cerca

L'Italia vista da Mountain View. Un anno di ricerche su Google

Ecco quali sono stati gli argomenti di tendenza del 2018 secondo Big G. Personaggi ed eventi importanti, ma tra i “grandi perché” degli italiani trionfa il trash e la televisione

24 Dicembre 2018 alle 06:00

Non sai qualcosa? Cercalo su Google. Ormai è naturale estrarre il telefonino, digitare o chiedere all'assistente vocale. Tanto nelle discussioni da bar quanto per un dubbio durante un corso all'università. E l'azienda di Mountain View, ogni hanno, ci racconta quali sono – in ogni nazione – le nostre ricerche sulla barra più famosa del mondo. Con “Un anno di ricerche 2018”, la società californiana racconta i trend che hanno registrato il picco più alto rispetto all’anno precedente. Oltre all’annuale classifica delle dieci parole di tendenza dell’anno appena trascorso, Big G ne ha pubblicate altre otto: i personaggi, gli eventi, le mete delle vacanze, le ricette, i biglietti e le domande più cercate sul motore di ricerca: “cosa significa?”, “come fare?” e “perché?”.

  

Le parole più googlate

Tra le parole più cercate, i “mondiali” di calcio sono al primo posto nel 2018, nonostante la nazionale italiana sia rimasta fuori dal campo. Seguono in classifica quattro personaggi famosi scomparsi negli ultimi mesi: L'ex ad di Fca Sergio Marchionne, morto a 66 anni a causa di una malattia della quale si era venuto a sapere solo pochi giorni prima, il conduttore Fabrizio Frizzi, scomparso a 60 anni, nell'ospedale sant'Andrea di Roma, il 26 marzo. La lista si fa ancora più triste: seguono due giovani, il dj Avicii e Davide Astori, difensore della Fiorentina morto improvvisamente nella notte, a soli 31 anni.

  

Gli eventi del 2018

Tra gli avvenimenti più googolati del 2018 ci sono naturalmente i Mondiali, il Giro d’Italia, le Olimpiadi invernali di Pyeongchang, in Corea del sud, la Champions League e Wimbledon. Al secondo posto dell’elenco, però, la politica supera lo sport: ecco le elezioni del 4 marzo, che hanno catturato l'attenzione – e impegnato i pollici – dei navigatori del web italaino. Al terzo posto l’immancabile Sanremo e al quarto il ponte Morandi di Genova, che è crollato il 14 agosto e ha ucciso 43 persone.

 

Cosa significa?

Nell'anno del #metto, su Google gli italiani hanno cercato più di tutto cosa significa la parola “sessista”. Seguono le ricerche del significato di: ipovedente, LOL (“Laughing Out Loud”, tante risate in inglese), filantropo, scopofobia (la paura morbosa di attirare l'attenzione altrui), impeachment, eskere (un termine inventato legato alla musica trap), brexit, cherofobia (che è la paura della felicità) e ministro senza portafoglio.

 

Perché

Anche qui storie di donne: “Perché si festeggia l’8 marzo”? E “perché i giocatori hanno un segno rosso sulla faccia”? (in occasione della 13a giornata di campionato, come accaduto nella scorsa stagione, i calciatori e gli arbitri sono scesi in campo con con un segno rosso sul viso, accompagnati da bambine con la maglietta dell'iniziativa #unrossoallaviolenza, iniziativa contro i maltrattamenti verso le donne, in vista della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne di domenica 25 novembre). Ma i “grandi perché” ruotano tutti attorno alla televisione: “Perché Fedez e J-ax hanno litigato”, “Perché Ilary Blasi ha la parrucca”, “Perché Asia Argento non conduce più XFactor”, “Perché Nina Moric non può vedere suo figlio”?

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi