Google punta sull'aerotaxi elettrico Cora

Decolla come un elicottero, ma vola come un aereo. Il ceo di Alphabet, Larry Page, ha deciso di finanziare l'azienda neozelandese Kitty Hawk che sta sviluppando il progetto per "portare l'aeroporto a casa"

14 Marzo 2018 alle 14:49

Loading the player...

Wellington (askanews) - Versatile ed ecologico, decolla come un elicottero, ma vola come un aereo e ha l'aspetto di un drone. Il futuro del trasporto potrebbe passare da Cora, l'aerotaxi elettrico in cui crede e punta Larry Page. Il magnate 44enne, tra i fondatori di Google e ceo di Alphabet ha deciso di finanziare la Kitty Hawk l'azienda neozelandese che sta sviluppando il progetto per "portare l'aeroporto a casa". L'innovativo prototipo vola grazie a 12 motori elettrici, che azionano altrettante pale e permettono al piccolo aeromobile di percorrere fino 100 chilometri a una velocità massima di 180 chilometri all'ora.

 
I Cora, che non necessitano di un pilota, in Nuova Zelanda potrebbero entrare in servizio entro tre anni, un obiettivo ambizioso che punta a innovare drasticamente i servizi di mobilità in un paese che ha poche strade e collegamenti difficili, ma che potrebbe comunque conquistare tutto il mondo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi