cerca

Dalla maratona ai turni in ospedale contro il coronavirus

“Non sono atleta a tutti i costi, prima c’è l’emergenza che stiamo vivendo”. Catherine Bertone, atleta e pediatra nei giorni della grande paura

22 Marzo 2020 alle 06:07

Dalla maratona ai turni in ospedale contro il coronavirus

Foto Giancarlo Colombo/FIDAL

La cosa più difficile è guardarli negli occhi e strappare loro via l’ansia dal cuore. “A volte la percepisci forte, è ansia, è la paura, ti osservano e ti dicono: “Dottoressa io non voglio avere il virus della tv”. I bambini sospetti transitano qui, ma negli ultimi giorni i peggioramenti li abbiamo visti con gli adulti: aspettavamo l’ondata e infatti sta arrivando. Qualche bambino positivo c’è, quasi tutti asintomatici. Dobbiamo mantenere la calma, ragionare”. Catherine Bertone lavora in pediatria all’ospedale...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi