cerca

Il mare di Trieste coperto di vele: non si può non amare la Barcolana

Nel golfo triestino c’è la cinquantunesima edizione della regata più grande del mondo. Dal maxi yacht al monoscafo di 5 metri, l’importante è esserci: “Oggi è una festa del mare”

13 Ottobre 2019 alle 06:00

Il mare di Trieste coperto di vele: non si può non amare la Barcolana

foto LaPresse

La Barcolana non è solo la regata più grande del mondo, come certificato dal Guinness World Record. È uno degli avvenimenti sportivi da vivere prima di morire. Ti riempie gli occhi e il cuore, oltre che le mani e i muscoli se sei impegnato a cazzare o lascare le vele. L’anno scorso, per l’edizione del cinquantenario, le barche iscritte erano state 2.689. Perché la Barcolana non è solo la regata più grande del mondo, è anche la più democratica: possono...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi