cerca

Dopo Real-Juve, Buffon parla di "crimine contro l'umanità sportiva"

Il portiere attacca ancora l'arbitro per il rigore concesso agli spagnoli. Allegri: "Inutile piangersi addosso"

12 Aprile 2018 alle 11:13

Loading the player...

"Io penso che uno debba avere la sensibilità per capire che in quel momento doveva passarmi qualsiasi cosa. Perché tu stai commettendo un crimine contro l'umanità sportiva". Il portiere della Juventus Gianluigi Buffon attacca l'arbitro per il rigore contestatissimo concesso agli spagnoli nei minuti di recupero. "No non meritava tutto questo (il riferimento è a Buffon, espulso per proteste, ndr). Ma al tempo stesso ora non si può cambiare niente", ha detto il tecnico del Real Madrid, Zinedine Zidane. Comunque, questo non cambierà quello che è, quello che ha fatto, quello che è stato. Questo gli ho detto, perché l'ho visto alla fine della partita per dirgli che è un giocatore immenso". "Credo che la squadra meritasse per lo meno i supplementari, dove, avendo due sostituzioni a disposizione avevamo buone chance di portare a casa la qualificazione. Ma è inutile stare a piangersi addosso. C'è tanta amarezza", ha detto l'allenatore della Juve Massimiliano Allegri.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • carlo.trinchi

    12 Aprile 2018 - 22:10

    Buffon è un attore che recita a soggetto. Buffon non si doveva far cacciare perché aveva la responsabilità del rigore. Un capitano mio capitano deve mantenere la calma e non lasciare la porta vuota e andarsene negli spogliatoi da incazzato. Buffon parla troppo. Forse è ora che.........

    Report

    Rispondi

Servizi