A Napoli va in scena la sfida tra Immobile e il fantasma di Higuain

Sfida per le zone alte della classifica tra i partenopei e la Lazio, che li ha scavalcati in classifica. Nuova chance per Gabbiadini. Alle 18 Toro-Cagliari

5 Novembre 2016 alle 06:18

A Napoli va in scena la sfida tra Immobile e il fantasma di Higuain

Ciro Immobile (foto LaPresse)

TORINO-CAGLIARI

 

(sabato ore 18, arbitro Mariani di Aprilia)

 

Da noi i terzini sinistri sono sempre stati personaggi epocali: Facchetti fu, nell'Inter di Herrera, il primo vero difensore-attaccante; Cabrini, nella Juve, collezionava successi, titoli mondiali e aspiranti fidanzate. Nel Torino c'è Barreca, l'orgoglio di casa nato e cresciuto in granata, come una volta: infortunatosi Molinaro, ha colto l'occasione. Nel Cagliari c'è Pisacane, che ha appena debuttato in A a 30 anni. Nel passato un incontro ravvicinato con la morte da ragazzo al Genoa (in coma per la sindrome di Guillian-Barrè) e, esempio più unico che raro, la denuncia contro chi lo aveva contattato per aggiustare le partite, in cambio di 50.000 euro. Applausi e approvazione generale, in grado di far digerire pure gli elogi di Blatter.


 



Manolo Gabbiadini (foto LaPresse)


 

NAPOLI-LAZIO

 

(sabato ore 20.45, arbitro Damato di Barletta)

 

Una serata da grandi per la Lazio, che ha appena superato il Napoli al quarto posto. Le due squadre tornano a lottare per l'Europa, come due stagioni fa, quando Higuain calciò malissimo il rigore che, all'ultima giornata, avrebbe aperto ai campani la strada verso la Champions League. L'argentino, si sa, non c'è più. Gabbiadini, suo successore, ci riprova, dopo errori ed espulsioni. Molto più in forma Immobile sull'altro fronte, sette gol nelle ultime cinque partite.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi