Le vie di Oddo e quelle di Milik. Il sabato nel pallone

Dopo l'anticipo del venerdì tra Milan e Sampdoria terminato 1-0 per i rossoneri, la Serie A propone Lazio-Pescara e Napoli-Bologna. Dal via vai sulla panchina biancoceleste ai nuovi innamoramenti partenopei, tutto quello forse non sapete sulle due sfide d'antipasto alla domenica calcistica.
Le vie di Oddo e quelle di Milik. Il sabato nel pallone

L'attaccante del Napoli Arkadiusz Milik (foto LaPresse)

Dopo l'anticipo del venerdì sera

 

LAZIO-PESCARA
(sabato ore 18, arbitro Maresca di Napoli)

 

Una vittoria a testa, finora, ma quella del Pescara è arrivata a tavolino con il Sassuolo. Oddo la cerca sul campo, ancora arrabbiato per la sconfitta con applausi con l'Inter. Proprio la Lazio sembrava una sua possibile destinazione in estate, dove hanno poi deciso di continuare con Simone Inzaghi, dopo aver preso in giro Prandelli e dopo essere stati presi per i fondelli da Bielsa. Soluzione di ripiego, ma finora adeguata.

 

 

NAPOLI-BOLOGNA
(sabato ore 20.45, arbitro Doveri di Roma)

 

Higuain è già in fondo al cassetto dei ricordi, Milik lo ha fatto dimenticare tra campionato e Champions League. Il Napoli ha un nuovo idolo e coltiva nuove speranze, alimentate anche dalla vittoria in casa della Dinamo Kiev. A vedere la classifica parrebbe un confronto alla pari, ma il Bologna ha battuto Crotone e Cagliari e ne ha prese cinque in trasferta dal Torino. Attenzione però alle voglie di Donadoni, malamente licenziato tempo fa da De Laurentiis, e al talento di Krejci.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi