cerca

Il Giro a Cassano d'Adda, la barista più bella, l'impresa (che verrà) di Nibali: bere fisso con Edoardo Camurri

Le indiscrezioni surreali dal percorso della tappa di oggi della corsa rosa di Maurizio Milani e lo strano caso delle scorciatoie tra i boschetti per anticipare i corridori.

25 Maggio 2016 alle 12:45

Il Giro a Cassano d'Adda, la barista più bella, l'impresa (che verrà) di Nibali: bere fisso con Edoardo Camurri

Vincenzo Nibali (foto LaPresse)

Oggi il Giro d'Italia arriva a Cassano d'Adda. Dispiace dirlo ma Vincenzo Nibali in questa tappa conquista la maglia rosa che porterà fino a Torino. Sarò sul traguardo. Da casa mia sono cinquanta chilometri (se però fai l'argine dell'Adda sono sette: sì solo sette chilometri. Anzi, forse meno). Li farò a piedi passando per boschetti e insediamenti agricoli. Nel tragitto ciurlerò una bicicletta in qualche cascina (la riporto alla sera).

 

P.S. A Cassano d'Adda c'è la barista più bella del nord Italia. Si chiama Valeria. Ecco l'indirizzo preciso: Bar I 4 leoni di Valeria M., via dei Tibetani, 1, 26752 Cassano d'Adda (MI). Se non potete andarci, scrivetele. Risponde a tutti. Che poi non è lei, ma sua sorella.

 

 

Domani il Giro parte invece da Muggiò. Io sono già a Muggiò da lunedì con Edoardo Camurri che anticipa la tappa su Rai Storia. Ieri siamo stati tutto il pomeriggio a bere e a vantarci in un'osteria del paese. La più antica d'Italia dice il proprietario. Sono passato l'anno scorso e l'osteria non c'era. Non vorrei che sapendo del passaggio del Giro… Comunque non c'è problema. Il padrone dice che questa osteria già Napoleone III voleva chiuderla. Poi no. Comunque da Muggiò a Pinerolo abbiamo deciso di farla a piedi. Via strada ordinaria sarebbero 210 chilometri, ma facendo via boschetti diventano 37.

 

P.S. Tutte le strade del Giro se fatte termite scorciatoie nei boschi diventano dalle dieci alle venti volte più corte. Anche le tappe in Olanda.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi