Previsioni nefaste per le romane (a favore della Juve)

Non è che abbia grandi dubbi sulle sfide clou del prossimo turno, che di clou hanno poco ma sono quelle rilevanti ai fini della classifica nelle sue parti più nobili, direbbero i tromboni che tutto sanno. Niente da fare contro il Torino per la Roma del sopravvalutato Garcia (2-0), che ha preso più g

30 Novembre 2015 alle 15:52

Previsioni nefaste per le romane (a favore della Juve)

Max Allegri, allenatore della Juve

Non è che abbia grandi dubbi sulle sfide clou del prossimo turno, che di clou hanno poco ma sono quelle rilevanti ai fini della classifica nelle sue parti più nobili, direbbero i tromboni che tutto sanno. Niente da fare contro il Torino per la Roma del sopravvalutato Garcia (2-0), che ha preso più gol del Maccabi in Champions e come al solito non sarà capace di rialzarsi dalla consueta scoppola in Eurovisione. Dicono arriverà Mazzarri: ho il pudore di non commentare. Poche speranze anche per la Lazio contro la Juve (0-2): i biancazzurri hanno già iniziato a incolpare terreno, arbitri e temperature per le loro sconfitte, e quando si fa così significa che il bubbone sta per scoppiare e il flop è assicurato. Il Milan vincerà sul campo del simpatico Carpi (0-2), l'Inter passeggerà sul Genoa (3-0). Il Bologna potrebbe fare lo scherzetto a Sarri, già definito dai bestemmiatori il nuovo Sacchi. A beneficiarne sarà naturalmente la Juve nella sua scalata verso lo scudetto. L'ho sparata grossa? Vedremo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi