cerca

Il Milan guarda a oriente. Ora forse inizieremo a comprare qualche parametro uno

Si vendicchia dunque. Dal 30 al 40 per cento: porterà nelle casse societarie 300 milioni, pagati i debiti potremo comprare finalmente qualche parametro uno. Bussano alla porta Bee, tailandese chiacchierato in patria con bella moglie e quindi già ricevuto ad Arcore.

16 Marzo 2015 alle 17:30

Il Milan guarda a oriente. Ora forse inizieremo a comprare qualche parametro uno
Si vendicchia dunque. Dal 30 al 40 per cento: porterà nelle casse societarie 300 milioni, pagati i debiti potremo comprare finalmente qualche parametro uno. Bussano alla porta Bee, tailandese chiacchierato in patria con bella moglie e quindi già ricevuto ad Arcore. E Wanda, che non è il nome di un pesce ma la conglomerata cinese che ha già preso Infront, società negoziatrice dei diritti televisivi della serie A. Comunque vada cadremo a oriente. Per ora siamo nelle mani di Lazard che non è parente del belga Hazard del Chelsea ma nota banca d’affari. Pare che gli investitori siano attratti dall’erigendo stadio: è una grande opera e per i tempi che corrono è d’obbligo toccarsi. Landinianamente, propongo che si costituisca una vasta coalizione sociale interisti, milanisti, parmensi e chi altro a difesa dei diritti: questi padroni fanno davvero come pare a loro. Non consultano nemmeno le nostre mogli.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi