cerca

La svolta su Aspi spiegata da Toninelli. Risate

L’ex ministro grillino ha diffuso un video sui social con cartelli esplicativi: “Lo stato non paga un cent”, “A pagare miliardi saranno i Benetton”. Un racconto lontano dalla realtà dei fatti e monco di un intero capitolo

20 Luglio 2020 alle 08:08

La svolta su Aspi spiegata da Toninelli. Risate

Danilo Toninelli (via Facebook)

Non si è ancora capito chi ne esca vincitore dalla partita delle autostrade italiane. Se lo stato oppure Atlantia. E non c’è nulla di strano perché – restando nella metafora calcistica – siamo solo a fine primo tempo. Quello tra Autostrade per l’Italia e il governo è infatti un accordo di massima che andrà nelle prossime settimane ultimato e firmato. Si dice, ai piani alti di Atlantia, che si potrebbe giungere a una firma prima dell’anniversario del crollo del Ponte...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • Carlo6

    24 Luglio 2020 - 21:35

    Una famiglia, i Benetton, fiore all’occhiello del paese, massacrata da un comico e dai suoi sanculotti in parlamento.

    Report

    Rispondi

  • Bieloneg68

    21 Luglio 2020 - 10:04

    Le fake di Toninelli non finiscono mai. 1) la consulta ci ha dato ragione, Aspi NON POTEVA ricostruire il ponte". Balle, la sentenza dice che, vista l'urgenza e l'eccezionalità della situazione è legittima l'esclusione di Aspi dalle gare. Se un "cavillo" del genere lo avessero pubblicato i "giornaloni..." 2) non esiste nessuna revoca della concessione 3) i 3,5 mld di sanzioni e penali (da quel che si sa) sono ancora in carico ad Aspi, se verranno commutation quando Atlanta (per Toninelli "i Benetton") avrà il 40%. I Benetton pagheranno il 30% del 40% (invece del 30% sull'88%), se verranno commutation quando Atlanta avrà il 10%... In pratica, sempre da quello che si può sapere (aspettando un partito più trasparente dei trasparenti) lo stato si ricopra una concessione di un suo bene, sanzioni comprese.

    Report

    Rispondi

  • Bieloneg68

    21 Luglio 2020 - 09:53

    Perché si continua a parlare di "revoca ai Benetton?" Intanto non c'è stata alcuna revoca, Aspi continuerà la concessione, da quello che si può sapere i 3,5 mld di sanzioni e risarcimenti restano in carico ad aspi, se verranno commutati quando Atlanta avrà il 40% (dopo l'aumento di capitale) i Benetton pagheranno il 30% del 40% di Atlanta, se verranno commutati quando Atlanta avrà il 10% Benetton pagherà il 30% del 10%. Le Fake di Toninelli sono infinite, si legge sul blog delle stelle: "abbiamo vinto la consulta ci ha dato ragione, Aspi NON POTEVA ricostruire il ponte" Balle, La sentenza dice che "vista l'eccezionalità della situazione è legittima l'esclusione di Aspi dalla gara" Non è un cavillo, è una vera e propria Fake, o le fake sono solo le imprecisioni dei "giornaloni"?

    Report

    Rispondi

  • Gilgamesh_

    Gilgamesh_

    20 Luglio 2020 - 21:49

    La persona più inutile mai vista in politica.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

Servizi