cerca

Aridatece le ciabatte

L'estate della nostalgia degli americani

Dopotutto, la mitologia della vacanza italiana è un’invenzione tutta loro

22 Luglio 2020 alle 06:03

L'estate della nostalgia degli americani

Foto LaPresse

Dopo un po’ la percepisci quella strana sensazione: la nostalgia dell’americano. Si sente lancinante la mancanza del cappellino, dell’occhialone da sole, del bermudone con ciabatta, così identitaria per esempio del centro storico romano (da aprile in poi, infatti: sciaff, sciaff, ascolta, ecco i flip-flop, è cominciata la stagione). Quest’anno, niente. E se i leghisti brutti sporchi e cattivi suggeriscono che si fanno entrare i clandestini covidici e si respingono invece i turisti affluenti, fanno impressione le piazze, ma anche gli...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Michele Masneri

Michele Masneri è bresciano e vive prevalentemente sull’alta velocità tra Roma e Milano. Scrive schizofrenicamente di cultura, società e architettura. Come molti italiani ha scritto un romanzo, si intitola "Addio, monti", non c'entra con l'ex premier, ed è edito da minimum fax. Usciranno presto in volume i suoi reportage dalla Silicon Valley, dove è stato inviato per questo giornale.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi