cerca

La seduzione e la fine del mondo. Il sesso è un'apocalisse

Credevamo che sarebbe stato il #MeToo a estinguere il desiderio. E invece sarà l’ambientalismo. Inventeranno qualcosa per farci amare, godere e sopravvivere nel luogo più sicuro e oscuro di tutti

14 Ottobre 2019 alle 11:27

La seduzione e la fine del mondo. Il sesso è un'apocalisse

Woody Allen e Diane Keaton in una scena del film "Il Dormiglione" del 1973

Fregatevene di come mangia, cosa pensa, cosa vota (se vota), che aspetto ha, quante lauree ha preso, quanto trattabili sono i suoi genitori e i suoi amici, da chi s’è fatto spezzare il cuore e in quante parti. L’apocalisse potrebbe essere alle porte e l’unica cosa che conta è avere accanto qualcuno dotato di spiccate capacità di problem solving, talento nel cogliere l’attimo, prontezza, tendenza a sdrammatizzare, che come canta Gazzelle “è sempre meglio che amare, che è sempre meglio...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

Servizi