cerca

Un Campione d’Italia

Dove un tempo c’era ricchezza oggi c’è default, decadenza e fallimento. Viaggio tra gli italiani che sognavano Montecarlo e hanno trovato solo le slot

30 Luglio 2018 alle 12:26

Un Campione d’Italia

Foto Imagoeconomica

Forse il declino è iniziato quando il vecchio casinò è stato demolito. Ne esiste uno più nuovo e più grande, costruito per far posto alle 778 slot machine. Lo hanno pensato negli anni Novanta, quando ancora la crisi era lontana, e inaugurato nel 2007, quando era troppo tardi per cambiare idea. Visto dal lago sembra un’enorme Esselunga destrutturata: volumi imponenti progettati dall’archistar Mario Botta. Per alcuni è un bellissimo edificio moderno, per (molti) altri un ecomostro. Il complesso piramidale, costato...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • luigi.desa

    30 Luglio 2018 - 13:01

    l'adagio dice che il banco vince sempre ,salvo per limitatissime probabilità. Se il banco tende a perdere qualcuno dovrebbe essere trasferito alla sala giochi di un qualunque carcere.

    Report

    Rispondi

Servizi