cerca

L'ascesa dell'America Saudita

Gli Usa pesano quasi un quinto della produzione petrolifera

14 Febbraio 2019 alle 16:12

E così zitti zitti (ma poi neanche troppo) gli Usa hanno rosicchiato quasi un quinto del mercato petrolifero globale, dove ormai i protagonisti storici, Opec e non, vedono declinare la loro fortuna. Il Novecento è stato il secolo dell'oro nero, scoperto in Persia nel 1908 e da lì divenuto il protagonista silenzioso di tante cronache e ancor più guerre. Che secolo sarà mai allora il XXI, che ha trovato il modo di cavar petrolio dalle rocce? Sappiamo che inizia sotto i colori Usa, ma chissà come finirà. Alcuni resoconti raccontano dei progetti cinesi di fratturare rocce a profondità sempre più inaccessibili, con rischi e pericoli del tutto ignoti. Ma per adesso l'unico fatto certo è che gli Usa hanno praticamente eliminato il loro deficit energetico e iniziano a diventare esportatori netti. Che mondo sarà senza più l'ipoteca del fabbisogno estero degli americani? Quello dell'America Saudita.

Maurizio Sgroi

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi