cerca

La Brexit dalla Cina

Cresce l'esposizione bancaria britannica in Cina

11 Luglio 2018 alle 07:58

Dovremmo imparare a temere le conseguenze non intenzionali assai più delle decisioni che ad esse conducono, che almeno hanno il pregio di essere immediatamente comprensibili al contrario di quanto accade per le prime. E' facile capire le scelte dell'amministrazione americana sul commercio internazionale, e segnatamente la sua politica ostile contro la Cina. Assai più difficile valutarne appieno le conseguenze. Non tanto sul commercio, ma sulle relazioni che tengono avvinghiati gli uni agli altri i paesi nel mondo globalizzato. Trump vuole strozzare il commercio cinese, a voler semplificare, e così ridimensionare le pretese del gigante asiatico, ma rischia di far mancare l'ossigeno alle banche inglesi (per tacere di quelle americane), che ai cinesi hanno prestato tanti soldi, già stressate dalla Brexit europea. Solo che la Brexit dalla Cina costerà molto più cara.

Maurizio Sgroi

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi