cerca

Sound Check

Sound Check

Talvolta la politica fa uso di narrazioni che hanno più a che fare con la percezione che con la realtà. A questo serve SoundCheck: una rubrica di fact-checking sulle narrazioni meno aderenti alla verità, per smontarle e proporne un’alternativa. Perché i numeri sono inefficaci se non legati a una visione di futuro e per distinguere il vero dal falso, proprio come – prima di un concerto – si distingue la melodia dal rumore.

Perché questo non è un paese per giovani

La manifestazione nazionale dei pensionati al Circo Massimo (LaPresse)

La spesa pensionistica in Italia è aumentata e ha raggiunto uno dei livelli più alti dell’area Ocse. Aumentano reddito e ricchezza per gli over 64 ma si contraggono per figli e nipoti. Nell’indifferenza dei governi

Commenta

Per gli asili nido aiuti preziosi ma insufficienti

L'asilo La locomotiva di Momo in via Anfossi 36, Milano (LaPresse)

SoundCheck

Per gli asili nido aiuti preziosi ma insufficienti

Saranno gratuiti per gran parte delle famiglie italiane, dice il ministro Gualtieri. La situazione però è più complicata: le strutture oggi sono ancora troppo poche, e poi ci sono anche quelle private. Un investimento per il paese

1commento

In fondo alla classifica, senza se e senza ma

Il premier Giuseppe Conte a Bruxelles (foto LaPresse)

SoundCheck

In fondo alla classifica, senza se e senza ma

Crescita: l’Italia ultima in Europa nel 2018 e probabilmente lo sarà anche nel 2019 (ma non è sempre andata così). Occupazione: in aumento, ma sempre meno della media nell’Eurozona. Investimenti pubblici in calo

Commenta

Tutti gli inciampi del reddito di cittadinanza

Foto LaPresse

Soundcheck

Tutti gli inciampi del reddito di cittadinanza

Un sussidio elargito troppo in fretta, e immaginato come strumento per trovare un’occupazione. Solo 70 mila beneficiari hanno firmato il patto per il lavoro. E dell’impianto descritto nella legge mancano ancora pezzi fondamentali

Commenta

Lettere da Bruxelles. Che cambiano da un anno all’altro

Jean-Claude Juncker e Giuseppe Conte (foto LaPresse)

SoundCheck

Lettere da Bruxelles. Che cambiano da un anno all’altro

La manovra e i rilievi della Commissione europea. Nel 2018 toni più duri e una lista di preoccupazioni ben più lunga

Commenta

Il debito, la chiave sbagliata per non scontentare nessuno

foto LaPresse

Il debito, la chiave sbagliata per non scontentare nessuno

Per tornare a far crescere il paese, la politica dovrebbe avere il coraggio di scelte anche impopolari. A partire dal fisco

1commento

Perché le clausole di salvaguardia non sono tutte uguali

Il premier Giuseppe Conte e il ministro dell'Economia Roberto Gualtieri (foto LaPresse)

Soundcheck

Perché le clausole di salvaguardia non sono tutte uguali

Soluzioni provvisorie e strutturali per scongiurare l'aumento dell'Iva: come si sono comportati i governi dal 2011 a oggi

Commenta

L’urlo di Greta ha sbagliato bersaglio

Fridays for future, gli studenti in sciopero per il clima a Milano

SoundCheck

L’urlo di Greta ha sbagliato bersaglio

Nella battaglia sul clima il principale imputato è la politica, soprattutto dell’occidente (mai sentito parlare di Cina?). Eppure i paesi occidentali spendono buona parte dei loro bilanci per investire sulla sostenibilità ambientale

4commenti

Vedi alla voce “concorrenza”. Ma non c’è

Il Presidente Giuseppe Conte visita l'azienda Tel di Bari (foto LaPresse)

Soundcheck

Vedi alla voce “concorrenza”. Ma non c’è

Assente nel programma di governo. Eppure la competizione tra aziende produce effetti condivisi anche dalle fasce più svantaggiate della popolazione. E sulla produttività pesano i pregiudizi del neo ministro Patuanelli

1commento

Che effetto fanno i quattordici mesi di Salvini al Viminale

Matteo Salvini (foto LaPresse)

SoundCheck

Che effetto fanno i quattordici mesi di Salvini al Viminale

Meno criminalità e meno immigrati, a prima vista. Ma sono tendenze già in atto, e sono aumentati gli irregolari

4commenti

Il problema è la povertà, non la disuguaglianza

Foto LaPresse

SoundCheck

Il problema è la povertà, non la disuguaglianza

Dove intervenire. Nella trattativa con il M5s, il Pd chiede una “svolta delle ricette economiche e sociali in chiave redistributiva”. Ma è l’impoverimento che, a differenza della disuguaglianza, è più che raddoppiato con la crisi economica

1commento

Più Visti

Seguici su Flipboard

Multimedia

Servizi