cerca

déjà-vu

Déjà-vu

Il blog di Guido Vitiello

Nelle mani dell'Avvocato del Popolo

"Ammazza che avvocato che c'ho!". Una scena di "Assassinio sul Tevere" (1979) dove Bombolo è sotto processo dice tutto quel che c'è da dire sul lapsus del Presidente del Consiglio, che annuncia di voler difendere la "presunzione della colpevolezza"

Commenta

"Perché?". Via Solferino alle prese con il tamponamento politico. Déjà-vu con Silvana Mangano nei panni di Massimo Franco

"Perché?". Via Solferino alle prese con il grande tamponamento politico

Un episodio di Mauro Bolognini dal film "Capriccio all'italiana" (1968) potrà asciugare le lacrime di coccodrillo del Corriere della Sera e di tutti gli altri mezzi d'informazione che hanno pigiato sull'acceleratore per portarci, rombando, alla catastrofe.

2commenti

Il dott. citt. Roberto Fico presidente della Camera dei Deputati convenzionata con la Casaleggio Associati

Il dott. citt. Roberto Fico presidente della Camera dei Deputati convenzionata con la Casaleggio Associati

La passeggiata fino al Quirinale tra carabinieri e agenti di scorta doveva dare un'immagine di sobrietà e semplicità, ma ha finito per ricordare la marcia di Alberto Sordi in "Il prof. dott. Guido Tersilli primario della clinica Villa Celeste convenzionata con le mutue" (1969) di Luciano Salce.

4commenti

Demagoghi o demastronzi?

Demagoghi o demastronzi?

Siamo intrappolati in un loop: per il sacrosanto dovere (e piacere) di chiamare cialtroni i cialtroni, rischiamo di moltiplicare i cialtroni e il loro seguito. Un vecchio film con Tomas Milian non offre la soluzione, ma ci mette plasticamente davanti al problema

1commento

Capolavoro o cesso scassato?

Capolavoro o cesso scassato?

L'incredibile video dell'assessora grillina Pinuccia Montanari, che presenta un vespasiano romano appena ristrutturato come "galleria d'arte diffusa", è un evidente remake di un film di Luciano De Crescenzo.

Commenta

Moralista, mi sa dire la morale che cos'è?

BLOG - Déjà-vu

Moralista, mi sa dire la morale che cos'è?

Il miglior commento alla rimborsopoli grillina lo aveva cantato Fred Buscaglione in un film del 1959. Meriterebbe di diventare l'inno del Movimento Cinque Stelle

2commenti

Franco e Ciccio agenti provocatori

Franco e Ciccio agenti provocatori

Rivedere un film di quasi cinquant'anni fa, "...Scusi, ma lei le paga le tasse?", e constatare una volta di più che tutte le tragedie italiane si annunciano tra grandi risate.

Commenta

La mascotte ufficiale delle elezioni del rancore

BLOG - Déjà-vu

La mascotte ufficiale delle elezioni del rancore

Il ruolo spetta alla Sora Lella di "Bianco, rosso e Verdone", la nonnetta pronta a farsi centinaia di chilometri pur di votare comunista e far dispetto al genero. 

1commento

"Guàrdete com'eri, guàrdete come sei... Me pari D'Alema!"

BLOG - Déjà-vu

"Guàrdete com'eri, guàrdete come sei... Me pari D'Alema!"

Cosa resta dei "compagni di scuola" cresciuti all'ombra di Berlinguer e del loro film generazionale durato un quarto di secolo? Resta Roberto Speranza, in arte Fabris

2commenti

Allucinazioni competitive

BLOG - Déjà-vu

Allucinazioni competitive

Quando Di Maio ha raggiunto la fatidica quota 1600, la campagna elettorale è diventata una gara a chi le spara più grosse, come quella tra Fantozzi e Calboni in vacanza a Courmayeur. Ne usciremo strisciando "a pelle di leone"

Commenta

Insomma avete bisogno di un mandato? Eccolo

BLOG - Déjà-vu

Insomma avete bisogno di un mandato? Eccolo

Il codice etico del M5S è una tale spazzatura che può commentarlo solo er Monnezza.

1commento

Più Visti

Seguici su Flipboard

Multimedia

Servizi