cerca

L'Amstel Gold Race di Van der Poel è un tributo all'ostinazione

Con una volata infinita l'olandese conquista la classica casalinga. Cosa c'entrano Van Gogh, la natura, Jan Raas con il ciclismo? Chiedetelo a Fuglsang e Alaphilippe

1commento

La gravità che non esisteva per Patrick Sercu. Addio al Re delle Sei giorni

Eddy Merckx lancia Patrick Sercu – Foto tratta dal profilo Twitter di @LudwigBollaerts

girodiruota

La gravità che non esisteva per Patrick Sercu. Addio al Re delle Sei giorni

Oggi è morto uno dei più forti pistard della storia del ciclismo. Si divise tra anelli e strada, vinse ovunque, rimase sempre un signore

1commento

Uno, nessuno, Van der Poel

girodiruota

Uno, nessuno, Van der Poel

Il numero al Giro delle Fiandre, la vittoria alla Freccia del Brabante e l'immediato dopo corsa. Le due facce di Gunny e il piacere di vederlo pedalare

Commenta

Le novità sulla morte di Pantani e il senso di vuoto che assale noi pantaniani

girodiruota

Le novità sulla morte di Pantani e il senso di vuoto che assale noi pantaniani

Secondo l'ex generale della Finanza, Umberto Rapetto, il Pirata "non era solo quando la morte è arrivata". Il diritto della famiglia di sapere com'è andata e l'impossibilità di far finta di niente

Commenta

Victor Campenaerts prova a battere il Record dell'Ora – la DIRETTA

Victor Campenaerts ha stabilito il nuovo Record dell'Ora: 55,089

Il corridore belga della Lotto-Soudal ha superato i 54,526 chilometri percorsi in un'ora dal britannico Bradley Wiggins nel 2015

Commenta

Il tempo di Victor Campenaerts verso il Record dell'Ora

girodiruota

Il tempo di Victor Campenaerts verso il Record dell'Ora

Il belga a Città del Messico proverà a battere il 54,526 che Bradley Wiggins realizzò al velodromo olimpico Lee Valley di Londra il 7 giugno 2015

Commenta

Il Giro d'Italia 2020 partirà da Budapest. La voglia di ciclismo del populismo magiaro

foto LaPresse

Il Giro d'Italia 2020 partirà da Budapest. La voglia di ciclismo del populismo ungherese

Tre le tappe che la corsa rosa disputerà in Ungheria il prossimo anno. Un modo per rilanciare un movimento che sta vivendo una nuova primavera. Sia nelle città che nelle competizioni

Commenta

Philippe Gilbert è il rapporto di minoranza del pavé della Parigi-Roubaix

girodiruota

Philippe Gilbert è il rapporto di minoranza del pavé della Parigi-Roubaix

Van Aert ha provato a superare i suoi limiti pur di combattere il fato. Gilbert invece si è limitato a fare il vuoto con il tedesco Politt e batterlo allo sprint per dimostrare di aver terminato la sua mutazione

Commenta

La musica della Parigi-Roubaix. Come suona il pavé dell’Inferno del nord

foto LaPresse

Il Foglio sportivo

La musica della Parigi-Roubaix. Come suona il pavé dell’Inferno del nord

È una corsa unica, un salto indietro nel tempo, con un rumore tutto suo. Un ex meccanico racconta che ci vuole orecchio per apprezzarla davvero

Commenta

Quando la Parigi-Roubaix divenne l'Inferno del nord

Foto tratta dalla pagina Facebook della Paris-Roubaix

Quando la Parigi-Roubaix divenne l'Inferno del nord

Era il 20 aprile 1919 quando i corridori tornarono a pedalare verso il confine con le Fiandre. In coda al gruppo su di un taccuino qualcuno si appuntò un nome divenuto leggenda

Commenta

La Parigi-Roubaix ti cambia. Facce dall'inferno del nord

La Parigi-Roubaix ti cambia. Facce dall'inferno del nord

La prima esperienza di Franco Ballerini e Laurent Fignon. La prima e l'ultima di Tanguy Turgis. Il pavé è "è una stretta al cuore. Ti cambia i connotati"

Commenta

Più Visti

Multimedia

Servizi