cerca

Mekong Café

Mekong Café

Mekong Café

Blog di  Massimo Morello

Sporco Straniero

Un’espressione che gli occidentali non erano abituati a sentirsi rivolgere. Ma in tempi di pandemia in un mondo globalizzato tutto è possibile per tutti. Le identità si confondono, si moltiplicano, si mascherano. Mentre bisognerebbe comprendere, accettare  e accettarsi.

1commento

Bangkok al tempo del virus

Bangkok al tempo del virus

Non solo il Covid-19, ma soprattutto i suoi avatar economici, sociali, politici, culturali. E’ come se l’epidemia che sta colpendo l’Asia moltiplicasse gli agenti patogeni. Segnando un nuovo passaggio storico

Commenta

Caro Fantasma

Caro Fantasma

In memoria di Claudio Bussolino, “italiano emigrato in Asia” come si definiva. Ci siamo incontrati “in un’altra vita” come dicevamo, in un’ambigua Phnom Penh. Anche da scomparso Claudio si rivela una guida per comprendere questa parte di mondo

Commenta

Acqua benedetta, acqua maledetta

Acqua benedetta, acqua maledetta

Anche una festa che ha un significato simbolico di speranza, gioia e condivisione può divenire un elemento di scontro culturale.

Commenta

Dall'Oriente con furore

Mekong Café

Dall'Oriente con furore

Anche in Birmania le tradizionali arti marziali stanno entrando nel circuito globale degli sport da combattimento. Ennesima metafora di un mondo che cambia ma dove è sempre più difficile, almeno in Occidente, comprendere il significato del cambiamento

Commenta

Alla Frontiera del Mito

Alla Frontiera del Mito

Entro dieci anni la capitale indonesiana dovrebbe essere spostata da Jakarta. Un ennesimo simbolo di quel passaggio epocale che vede spostare a Oriente il centro della Storia. Un progetto utopico che, ancora una volta, potrebbe rivelarsi una distopia. E la fine del sogno delle grandi avventure in terre selvagge

Commenta

La Sindrome di Stoccolma

La Sindrome di Stoccolma

L’Oriente, ancora una volta, si rivela una miniera di storie. Ed è qui che spesso finiscono gli interpreti di storie cominciate altrove. Come Jan-Erik Olson, l’uomo della rapina che ha generato la Sindrome di Stoccolma.

Commenta

La mappa è il territorio

Il planisfero all'interno del palazzo delle poste di Ho Chi Minh City, Vietnam

La mappa è il territorio

Ma quale territorio rappresenta la mappa? Che cosa significano i nomi sulle mappe? Sempre più spesso le mappe e i nomi che vi compaiono sono espressione di strategie economiche e militari. Il modo di utilizzarle nella navigazione geopolitica può determinare il futuro stesso del pianeta

Commenta

Italian Seapower

FREMM Classe Bergamini

Italian Seapower

L’Italia potrebbe essere un Seapower State, una potenza marinara che faccia da punto d’equilibrio tra Oriente e Occidente lungo le nuove via della seta marine. Ne ha la cultura, la tecnologia, i mezzi. Manca la visione strategica e politica.

1commento

Il Tramonto dell'Occidente

Tramonto sulla Baia del Bengala, Oceano Indiano

Il Tramonto dell'Occidente

La strategia americana per la regione Indo-Pacifico. La politica  thailandese e quella birmana. Etica e politica asiatica. Sono tutte accomunate nella diversità di valutazione e comprensione tra Oriente e Occidente che spesso tende a semplificare l’analisi. Forse bisognerebbe studiare un classico della cultura europea.  

Commenta

Il water di Pol Pot

Il water di Pol Pot

L’ultimo santuario dei khmer rossi di Pol Pot è la scena di un documentario sulla missione di protezione ambientale di opera di un monaco buddista. Il film dimostra come si possa modificare il corso della storia in luoghi che sembravano maledetti. E induce a riflettere sul nostro modo di  osservarli.

Commenta

Più Visti

Seguici su Flipboard

Multimedia

Servizi