cerca

Il matriarcato per difendere l'orgoglio nazionale

Un momento della partita Italia- Belgio (foto LaPresse)

Cari amici XY, per una volta che avevamo visto la partita; tifato per la squadra che ha vinto sebbene fosse sfavorita dagli aruspici; inveito contro l'arbitro tedesco, che però era inglese; preferito la Rai a Sky per unirci alla Nazione, trovando belli persino Amedeo Goria e Giorgio Chiellini, ci avete rovinato tutto.

Commenta

Quei cori "d'amore" nei confronti della guardalinee

Un'altra guardalinee famosa, Fernanda Colombo Uliana

Quei cori "d'amore" nei confronti della guardalinee

Stadio Comunale Piano D'Accio di Teramo, Italia. Girone F della serie D (il caso Leicester di Ranieri ci ha insegnato a dare più chance al calcio degli umili).

Commenta

Se Mihajlovich torna al Milan non sarà per amore

Se Mihajlovich torna al Milan non sarà per amore

Prima di lasciare queste spoglie mortali, delle 500 mila cose che vorremmo vedere, ce ne sono due che renderebbero la nostra vita degna di essere vissuta: una è privata e l’altra è Sinisa Mihajlovich che, richiamato dal Milan, accetta e si presenta in panchina vestito da Melissa Satta.

Commenta

Perché c'è tanto Prince in Fiorentina-Juventus

Fiorentina - Juventus (foto LaPresse)

Perché c'è tanto Prince in Fiorentina-Juventus

Quando in curva Fiesole, al Franchi, è stata intonata "Purple Rain" abbiamo pensato che, dopo anni (il pezzo è del 1984) trascorsi a ascoltarla e sentirci insoddisfatte perché non ha il lieto fine, la Fiorentina avrebbe riscattato tutto e per una volta i viola avrebbero sconfitto i vincenti per procura, i fidanzati, l'establishment.

Commenta

La misoginia di Sinisa Mihajlovic

Sinisa Mihajlovic

La misoginia di Sinisa Mihajlovic

Per ripristinare la tranquillità (usiamo una condizione cara a Melissa Satta), al Milan è bastato vincere 1 a 0 contro la Sampdoria. Brocchi, neo allenatore alla sua prima prova in campo, ha gongolato dicendo di aver seguito il consiglio di Berlusconi.

Commenta

Plotoni di donne contro gli ultras armati di petardi nelle mutande

Foto LaPresse

Plotoni di donne contro gli ultras armati di petardi nelle mutande

Forse che anziché la Daspo potrebbe essere un plotone di femmine (semplici femmine: né amazzoni, né erinni) a salvare gli stadi dagli ultravandali? Ad assistere a Palermo-Lazio, domenica, c'erano diversi fanciullini con le mutande imbottite di petardi.

Commenta

Icardi, Maxi Lopez e la sindrome di Stoccolma

Icardi e Maxi Lopez

Icardi, Maxi Lopez e la sindrome di Stoccolma

Dal Vangelo secondo Maradona: “Ai nostri tempi, uno come Icardi ci saremmo alternati per prenderlo a pugni negli spogliatoi”. Fortunatamente (?) noi viviamo nei tempi di Ronaldo The Second.

Commenta

Unioni civili al Milan: Bacca e Luiz Adriano

Luiz Adriano e Carlos Bacca (foto LaPresse)

Unioni civili al Milan: Bacca e Luiz Adriano

Risultato dei mesi di interrogazioni intime, familiari, parlamentari sul matrimonio: sappiamo recitare a memoria il primo rigo di Anna Karenina, per il resto balbettiamo (di Tolstoj e di tutto). Avremmo potuto fare di più?

Commenta

Le mimose datele alle pippe

I giocatori del Bari contestati dai tifosi

Le mimose datele alle pippe

Le mimose sono talmente resilienti da abitare persino nel “deserto di valori” che secondo la Gazzetta dello Sport si estende intorno al calcio. Tra i furiosi ultrà che lì pascono e birbanteggiano (fischi, improperi, giocatori invitati senza alcuna gentilezza a togliersi le maglie perché immeritevoli

Commenta

Milito e Barzagli, i sempreverdi filf

Milito e Barzagli, i sempreverdi filf

La mamma dei maschietti che scippano, simulano, emulano ogni nostra abitudine, specificità – direbbero quelle che oggi non accetteranno mimose – e tendenza, è sempre incinta. E così, alle rifatte i rifatti, alle affittate gli affittati, alle cuciniere i cucinieri, alle milf i filf.

Commenta

Dopo il furto di Insigne nessun ddl lampo è stato varato per abolire i contanti

Dopo il furto di Insigne nessun ddl lampo è stato varato per abolire i contanti

L’attaccante celeste Insigne stava forse recandosi a versare la caparra per affittare un trilocale, quando due operatori della malavita l’hanno fermato e rapinato, commissionandogli un gol con dedica durante Fiorentina-Napoli. In pochi secondi, sotto gli occhi atterriti di sua moglie Genoveffa (ries

Commenta

Più Visti

Multimedia

Servizi