cerca

Non solo Cristiano Ronaldo, tutte le lacrime della Francia per la finale persa

Foto LaPresse

Il pianto irrefrenabile, nervoso, sfiancante di Blaise Matuidi, con i compagni che lo sorreggono mentre sale verso la tribuna, ha reso ancora più doloroso il blues all’anima di tutto un popolo. Cari francesi che piangete per la finale persa, noi italiani sappiamo bene che cosa vuol dire.

Commenta

Seguici su Flipboard

In Primo Piano

Eder, l'ultimo che ti saresti aspettato

Eder festeggia la vittoria della finale di Euro 2016 contro la Francia (foto LaPresse)

Dopo una carriera di stenti e colpi di testa, Ederzito Antonio Macedo Lopes, punta centrale del Portogallo, ha ribaltato le sorti della finale degli Europei.

Commenta

Adieu Francia, il Portogallo è campione d'Europa

I giocatori portoghesi esultano, Eder ha appena segnato (foto LaPresse)

Adieu Francia, il Portogallo è campione d'Europa

I portoghesi battono i Bleus 1-0 segnando nel secondo tempo supplementare. Una brutta finale incorona dopo dodici anni la squadra di Cristiano Ronaldo, che si infortuna dopo pochi minuti e guarda i suoi compagni vincere da bordo campo. Una vittoria storica, in casa dei favoriti.

Commenta

Prevedibile come una zanzara in una risaia, Collina manda l’inglese Clattenburg ad arbitrare Francia-Portogallo

Prevedibile come una zanzara in una risaia, Collina manda l’inglese Clattenburg ad arbitrare Francia-Portogallo

L’avrebbero meritata Nicola Rizzoli o l’ungherese Viktor Kassai, ma pazienza. Tra due anni, quando al Mondiale vedremo arbitri delle Isole Salomone, rimpiangeremo anche i panzoni svedesi visti in Francia.

Commenta

Quanto è bravo e quanto è snobbato Lloris, portiere della Francia finalista

Quanto è bravo e quanto è snobbato Lloris, portiere della Francia finalista

Il capitano dei transalpini è stato decisivo nella semifinale di ieri contro la Germania. L'estremo difensore dei Bleus è tanto apprezzato dagli allenatori che ha avuto quanto ignorato dalla stampa. Sarà forse che non è spettacolare.

Commenta

Ronaldo e i record di chi sa fare la differenza quando conta

Cristiano Ronaldo esulta dopo la vittoria di ieri in semifinale contro il Galles (foto LaPresse)

Ronaldo e i record di chi sa fare la differenza quando conta

A Michel Platini era bastata una sola edizione, quella del 1984 (ed era a 8 squadre…), per realizzare 9 reti e diventare il marcatore più prolifico all'Europeo. A Cristiano Ronaldo sono servite quattro fasi finali per eguagliare il fu presidente dell'Uefa.

Commenta

Robson-Kanu, il disoccupato che sogna la Finale degli Europei

Hal Robson-Kanu (foto LaPresse)

Robson-Kanu, il disoccupato che sogna la Finale degli Europei

La carriera dell'attaccante del Galles, senza squadra dal 30 giugno, non è certo di prestigio. Ma in Francia sta ora dimostrando che i detrattori si sbagliavano di grosso.

Commenta

No, la melassa sugli Azzurri no

Foto LaPresse

No, la melassa sugli Azzurri no

Contro la retorica del “grazie comunque, ragazzi, siamo usciti a testa alta”. Abbiamo perso di brutto, e da babbei. I giornali tedeschi già ci prendono per il culo, con quei due rigori tirati in quel modo abbiamo dilapidato il capitale di supremazia animale conquistato dal 1970 a oggi.

Commenta

Jonas Hector si vede poco, ma si è preso la fascia sinistra della Germania

Jonas Hector (foto LaPresse)

Jonas Hector si vede poco, ma si è preso la fascia sinistra della Germania

Il Colonia non vince dal 1983, ma ha trovato un protagonista che si è preso la nazionale. Il terzino è antipersonaggio per eccellenza nel pallone: rifugge i profili social e passa il tempo libero a studiare.

Commenta

Italia, che peccato. La Germania vince ai rigori

foto LaPresse

Italia, che peccato. La Germania vince ai rigori

Gli Azzurri giocano bene contro i campioni del mondo. Passati in svantaggio pareggiano su rigore e portano i tedeschi ai supplementari e ai rigori. Molti errori dal dischetto, decisivo quello di Darmian nei tiri a oltranza. La squadra di Conte esce a testa alta contro una grande Nazionale - di Piero Vietti

Commenta

Fermi tutti, c'è Germania-Italia

foto LaPresse

Fermi tutti, c'è Germania-Italia

Quando Potere Operaio tifava contro gli Azzurri. Oggi non si può fare gli anti italiani né i disfattisti. Oggi non si può cantare altro inno che quello di Mameli. Comunque vada a finire.

Commenta

Renato Sanches, il figlio delle colonie che ricorda Seedorf

Renato Sanches (foto LaPresse)

Renato Sanches, il figlio delle colonie che ricorda Seedorf

Padre di Sao Tome e Principe, madre di Capo Verde, l'infanzia nel rione povero di Musgueira, a Lisbona. Così la giovane stella portoghese, a soli 18 anni, è diventata decisiva agli Europei. E il Bayern Monaco se ne è accorto subito

Commenta

Multimedia

Servizi