cerca

Il competente del popolo

Rettore capace, giornalista mancato, il neoministro dell’università Manfredi è un forte segnale di cambiamento

6 Gennaio 2020 alle 09:41

Il competente del popolo

Gaetano Manfredi (foto LaPresse)

E’ il napoletano che potrebbe cambiarli per sempre: mai più incompetenti e spettinati, ma curiosi e rispettosi della competenza che per Gaetano Manfredi, neoministro della Università e della Ricerca è “la struttura di cemento armato della conoscenza. Se sono quello che sono lo devo all’università che mi ha dato l’opportunità di studiare con grandi professori”. E dunque, non è solo la nomina più indovinata di Giuseppe Conte, che è vero doveva farsi perdonare quel Lorenzo Fioramonti, vanitoso stravagante in quota...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • leless1960

    24 Gennaio 2020 - 15:34

    Certo che pure i napoletani si mettano a fare la lezioncina morale a Roma e ai romani (nsiamaicomemetaforapolitica, vero?!) è comico. Aspettiamo che arrivino strali da Potenza e da Crotone e siamo apposto. Ah, ricordiamo agli sbadati che Grillo è genovese, Caseleggio milanese e Giggino napoletano, tantoper.

    Report

    Rispondi

Servizi