La notizia che l'Italia ha ricevuto meno vaccino degli altri è ampiamente esagerata

Inizia la campagna vaccinale contro il nuovo coronavirus. Sui social, sui giornali e da una parte dell'opposizione arriva la voce che a noi hanno mandato meno di 10mila dosi, contro le 150mila della Germania e le 350mila della Spagna

Enrico Cicchetti

Monta la polemica su un caso che non c'è. Per il lancio della campagna vaccinale a Roma sono arrivate le stesse dosi che negli altri paesi dell'Ue. L'eccezione tedesca si spiega con un anticipo, ottenuto dal produttore, delle consegne mensili, che sono quelle che contano davvero. Ed entro il 31 dicembre tutti gli stati membri riceveranno le loro dosi pro quota

Di più su questi argomenti:
  • Enrico Cicchetti
  • Nato nelle terre di Virgilio in un afoso settembre del 1987, cerca refrigerio in quelle di Enea. Al Foglio dal 2016