cerca

"Calenda è in campo, ma bisogna fare le primarie" dice Smeriglio

I nomi del centrosinistra per il Campidoglio e lo schema di una coalizione con i grillini. Intervista all'europarlamentare del Pd

13 Febbraio 2020 alle 10:03

"Calenda è in campo, ma bisogna fare le primarie" dice Smeriglio

(foto LaPresse)

Roma. Questa è spesso una città di sussurri e di voci che si rincorrono, che a volte restano tali, ma più spesso diventano realtà. Una di queste, che nell’ultimo paio di mesi è diventato un vero tam tam cittadino, racconta che, a poco più di un anno al voto per il Campidoglio, Carlo Calenda avrebbe una gran voglia di candidarsi, a patto però di avere intorno una coalizione di centrosinistra larga e unita intorno al suo nome. Le voci dicono...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • leless1960

    13 Febbraio 2020 - 14:05

    Certo che la diatriba tra inceneritori ed economia circolare, cioè la monnezza sotto casa che avvolge i cassonetti in un cerchio, non è una cosa marginale. C'è la stessa differenza che troviamo tra le chiacchiere demagogiche e l'azione, tra l'astrologia e il positivismo. Io a Calenda che sta a sentire le istanze grilline senza dare di matto non ce lo vedo proprio.

    Report

    Rispondi

  • AlessandroT

    13 Febbraio 2020 - 13:53

    Io dico Bonino, sarebbe una capo dello stato meravigliosa.

    Report

    Rispondi

Servizi