cerca

Un palco per Liliana Segre

La scorta alla senatrice a vita e l’odio fomentato in città. Storia dell’élite milanese nei palchi della Scala

7 Novembre 2019 alle 20:16

Un palco per Liliana Segre
Non aveva certo bisogno di scorta, Liliana Segre, nel Ridotto dei palchi della Scala, oggi tra milanesi per bene alla presentazione di una mostra che la storia di quei palchi ricostruisce. Ma della Scala parliamo dopo. Prima tocca parlare del fatto che la senatrice a vita, ex deportata nel campo di concentramento di Auschwitz, dovrà muoversi sotto scorta perché esiste anche un’altra Milano, per quanto minoritaria, che ne contesta con metodi violenti il diritto di parola, cioè di testimonianza. La...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi