cerca

Nelle terre di Chris Offutt

A proposito del libro di racconti dello scrittore americano

4 Gennaio 2018 alle 06:12

Nelle terre di Chris Offutt

Foto di Anthony via Flickr

“Il bosco si stringeva sempre di più ai lati della strada, ormai ridotta a un sentiero che finiva a casa di Tar Cutler. Tar era vecchio come il mondo. Viveva in un tratto di bosco di cui la gente aveva paura, vicino a Shawnee Rock. Aveva preso a fucilate i tizi del censimento e quelli delle tasse. Tar non andava in chiesa da quando i predicatori avevano rimpiazzato il Vecchio Testamento col Nuovo”. Che io non subisca così tanto il fascino dei protagonisti degli aspri racconti kentuckiani di Chris Offutt, “Nelle terre di nessuno” (Minimum Fax). Ma Offutt con la sua prosa perfetta, con i suoi americani ammirevoli, isolati e isolazionisti, smetta di indurmi in tentazione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • mauro

    04 Gennaio 2018 - 11:11

    Eh sì, caro Langone, essere indotti in tentazione dai racconti di Offut e potervi, al contrario di Oscar Wilde, resistere, è sgradevole.

    Report

    Rispondi

Servizi