cerca

Cari riformisti, non rassegnatevi alla vocazione minoritaria

L’alleanza con il M5s non può portare a una convergenza identitaria e culturale. Un appello e un libro da studiare

31 Luglio 2020 alle 15:09

Cari riformisti, non rassegnatevi alla vocazione minoritaria

(foto d'archivio LaPresse)

Sarà poi vero che “il futuro è della sinistra liberale”, come sostiene fin dal titolo questo bel libro curato da Claudia Mancina? Dipende, viene da rispondere. Perché prima di ragionare del futuro sarebbe utile capire cos’è accaduto alla sinistra liberale (italiana) nel recente passato e soprattutto nel nostro presente, vista la tesi di molti secondo cui il riformismo si troverebbe oggi in piena ritirata strategica di fronte alla duplice avanzata di populismo sovranista e sinistra statalista. Su cosa sia la...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi