cerca

Renzi: "Sì all'autorizzazione a processare Salvini, non abbiamo cambiato idea"

L'ex premier è intervenuto al Senato. "Non siamo chiamati a valutare se quello di Salvini fosse un reato, ma se ci fosse un interesse pubblico. Secondo me non c'è"

30 Luglio 2020 alle 11:13

Loading the player...

"Vi era un interesse costituzionalmente tutelato o un preminente interesse pubblico nella scelta del ministro Salvini di non far sbarcare i migranti, scelta che in parte il presidente del Consiglio avallò? Secondo me non c'è, come non c'era sulle precedenti due richieste di autorizzazione a procedere. Noi che ci accingiamo a votare a favore dell'autorizzazione a procedere, se ci fosse una richiesta contro l'ex ministro dei Trasporti Toninelli, voteremmo alla stessa maniera". E' intervenuto così questa mattina nell'Aula del Senato Matteo Renzi, annunciando che i 18 senatori di Italia viva sosterranno la linea della maggioranza, dando il via libera a che l'ex ministro dell'Interno possa essere processato per la vicenda Open Arms. La decisione dei renziani era particolarmente attesa perché fino alle ultime ore l'ex presidente del Consiglio diceva di voler prima "leggere le carte". 

 

Salvini e Open Arms, dove eravamo rimasti?

Giovedì l'Aula del Senato dovrà decidere se autorizzare il processo all'ex ministro dell'Interno per la vicenda dell'agosto 2019. I precedenti e i possibili scenari

 

"La strumentalizzazione di un barcone è un fatto politico, che sia un reato o no non tocca a noi valutarlo. Quel populismo che era la ragione per cui si bloccavano i barconi, oggi vi si ritorce contro" ha aggiunto Renzi, che ha ricordato come non ci sia dubbio che la responsabilità fosse dell'intero governo Conte 1. "Ma non è quello che siamo qui chiamati a valutare". 

 

Renzi ha anche detto, nel suo intervento, che "maggioranza e opposizione devono avere il coraggio di mettersi attorno a un tavolo e discutere del rapporto tra politica e magistratura. Lo dico a una parte di questa maggioranza, la campana una volta suona per tutti, dobbiamo avere il coraggio finalmente di affrontare la questione". 

 

Il vero processo che serve su Salvini

Si può governare l’immigrazione rispettando lo stato di diritto. Si può proteggere l’Italia senza opporre sicurezza e umanità. Perché i partiti che vogliono archiviare il trucismo salviniano possono trovare alternative diverse dalla via giudiziaria

 

Dovesse concludersi con un voto compatto della maggioranza, Salvini andrà a processo per la seconda volta dopo il caso Gregoretti.  

 

Il video è di Francesco Cocco

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • Giovanni

    30 Luglio 2020 - 12:49

    Le solite imbecillità all'italiana. A nessuno viene in mente che una eventuale condanna di Salvini significherebbe un exploit della Lega? La Lega non è solo Salvini.

    Report

    Rispondi

  • joepelikan

    30 Luglio 2020 - 11:44

    Il monopolio della violenza legittima da parte dello Stato si fonda sulla legittimità dello Stato stesso che, in un regime democratico, si basa sulla possibilità della libera contesa del potere da parte attraverso le elezioni. Ma quando una parte politica capisce che tutti i suoi leader saranno aggrediti da un potere di quello Stato in modo sistematico, la legittimità dello Stato, e quindi il monopolio della violenza legittima da parte dello stesso, diventa dubbia.

    Report

    Rispondi

  • Mario 1

    30 Luglio 2020 - 11:33

    Tutte le anomalie Italiane ,del PD ci siamo abituati ,loro combattono gli avversari con la magistratura ne hanno un esercito con loro, ma il governo Conte lo stesso che all'epoca appoggiava le decisioni di Salvini, che del resto cercava di difendere un diritto del popolo Italiano di poter decidere chi accogliere in casa, staremo a vedere se ancora una volta cambieranno idea voltafaccia come sono abituati !

    Report

    Rispondi

  • pipage1

    30 Luglio 2020 - 11:32

    E si capisce perché Renzi resta inchiodato al 2, qualcosa nei sondaggi.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

Servizi