cerca

Se non prendi mezzo voto alle elezioni, il M5s ti sistema tra i facilitatori regionali

La nuova struttura per cercare di rendere il movimento "pesante" è il più classico degli spartiti di certa politica provinciale: sempre meglio avere una carica che non averla

14 Febbraio 2020 alle 11:46

Se non prendi mezzo voto alle elezioni, il M5s ti sistema tra i facilitatori regionali

(foto LaPresse)

Roma. I facilitatori regionali del M5s sono novanta. Dentro c’è di tutto: in maggioranza oscuri parlamentari, consiglieri regionali e comunali e insieme a loro scontenti e risarciti. Perché, come nel più classico degli spartiti di certa politica provinciale, è sempre meglio avere una carica che non averla. In questo caso si tratta di uno strapuntino non retribuito, ma diventare “facilitatore” può assicurare visibilità, contatti e magari rappresentare un trampolino di lancio verso quella poltrona vera così tanto sospirata. Tra le...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi