cerca

La realtà è più forte del grillismo

Avvelenare i pozzi ha un prezzo. Perché la caduta di Di Maio ci ricorda che l’anti politica al governo è destinata a scoppiare

23 Gennaio 2020 alle 06:00

La realtà è più forte del grillismo

Foto LaPresse

Al di là di tutta l’ironia possibile che si può fare sulla parabola di Luigi Di Maio – il sociologo Domenico De Masi aveva da poco paragonato il suo curriculum a quello di Gesù Cristo e chissà che emozioni potrà suscitare nel sociologo la notizia che la crocifissione politica dell’ex leader del M5s è avvenuta giusto a trentatré anni – la caduta del capo politico del Movimento 5 stelle formalizzata ieri a Roma al Tempio di Adriano è un capitombolo...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Claudio Cerasa

Claudio Cerasa

Nasce a Palermo nel 1982, vive a Roma da parecchio tempo, lavora al Foglio dal 2005 e da gennaio 2015 è direttore. Ha scritto qualche libro (“Le catene della sinistra”, con Rizzoli, “Io non posso tacere”, con Einaudi, “Tra l’asino e il cane. Conversazione sull’Italia”, con Rizzoli, “La Presa di Roma”, con Rizzoli, e "Ho visto l'uomo nero", con Castelvecchi), è su Twitter. E’ interista, ma soprattutto palermitano. Va pazzo per i Green Day, gli Strokes, i Killers, i tortini al cioccolato e le ostriche ghiacciate. Due figli.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • Cacciapuoti

    23 Gennaio 2020 - 18:07

    Meglio occuparsi di frasche.

    Report

    Rispondi

  • ullisecundus

    ullisecundus

    23 Gennaio 2020 - 16:27

    Certamente il sociologo De Masi sarà affranto per la notizia delle dimissioni di Di Maio, da lui considerato ragazzo prodigio, un unicum, che lui va incensando in tutte le trasmissioni televisive parlando incantato del suo curriculum così ricco data la giovane età. Vorrei ricordare al professore De Masi che un certo Sebastian Kurz, (classe 1986) in quanto curriculum, non ha nulla da invidiare a Luigi Di Maio, essendo l’attuale Cancelliere austriaco, capo del PPA, già Ministro degli Esteri a 27 anni. Comunque, un Capo politico che da quando sta al Governo perde pesantemente tutte le elezioni, come accadrà anche la prossima domenica, è il minimo che si dimetta. kriszt49

    Report

    Rispondi

  • GiioNu

    23 Gennaio 2020 - 15:41

    Egregio Direttore non Le sembra che la Casaleggio Associati abbia un ruolo e quindi una responsabilità in tutte queste vicende? Di Maio ne era un fedele esecutore . e lo si sapeva benissimo che al momento opportuno lo avrebbero dimissionato ( naturalmente dopo un parere della Piattaforma Rousseau )

    Report

    Rispondi

  • guido.valota

    23 Gennaio 2020 - 13:42

    Tra le mille truffe 5$, una delle peggiori è l’aver costretto media e lettori a perdere tempo, byte, carta e inchiostro occupandosi di personaggi come questo. Il cavallo di Caligola era sì parimenti nominato, ma aveva il pudore di non mentire a ogni nitrito.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

Servizi