cerca

In Puglia (ma non solo) Renzi e Calenda provano l'alleanza

Un candidato comune contro Emiliano. E poi anche alle suppletive, con un sogno: il sindaco a Roma. Richetti: "Un'alternativa da costruire ovunque"

14 Gennaio 2020 alle 19:51

Mentre il riformismo muore nel Pd, Renzi e Calenda si alleano

Matteo Renzi e Carlo Calenda (foto LaPresse)

Roma. Leggono le agenzie che arrivano da Contigliano, dove il Pd è riunito in meditazione, e si fregano le mani: “Se tutto è fermo fino al 2023, tutto è in movimento”. Poi dal manipolo di parlamentari di Italia viva raccolti in capannello in Transatlantico si stacca Ettore Rosato, gran manovratore a Montecitorio, e la spiega così, la fuga in avanti di Matteo Renzi: “Il Pd ha stabilito che il suo futuro sta nell’alleanza con il M5s. La nostra strada è...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Valerio Valentini

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • MyOwnBoss

    14 Gennaio 2020 - 21:46

    Magari! Le praterie - forse non così ampie -comunque ci sono. Basta che Carlo e Matteo -che rappresentano in sostanza lo stesso elettorato - si mettano d'accordo sul serio.

    Report

    Rispondi

Servizi