cerca

Gianni Cuperlo ci spiega dove va il Pd

La convention di novembre a Bologna, la direzione di Nicola Zingaretti, la ricostruzione dopo le scissioni. Così il Partito democratico può sfidare il salvinismo

21 Ottobre 2019 alle 18:31

Gianni Cuperlo ci spiega dove va il Pd

foto LaPresse

Roma. Gianni Cuperlo, presidente della nuova Fondazione Pd, sta lavorando alla convention dei Democratici di Bologna di novembre e spiega al Foglio com’è che diventerà il partito di Nicola Zingaretti. Il direttore del Foglio Claudio Cerasa ha invitato il Pd di Zingaretti a prendere spunti dalla piazza di Renzi. Concorda?  “Confesso che a colpirmi di più sabato è stata la piazza di Roma perché ha confermato che la destra c’è, che Salvini sarà pure uscito azzoppato dalla sua follia estiva...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

David Allegranti

David Allegranti, fiorentino, 1984. Al Foglio si occupa di politica. In redazione dal 2016. È diventato giornalista professionista al Corriere Fiorentino. Ha scritto per Vanity Fair e per Panorama. Ha lavorato in tv, a Gazebo (RaiTre) e La Gabbia (La7). Ha scritto cinque libri: Matteo Renzi, il rottamatore del Pd (2011, Vallecchi), The Boy (2014, Marsilio), Siena Brucia (2015, Laterza), Matteo Le Pen (2016, Fandango), Come si diventa leghisti (2019, Utet). Interista. Premio Ghinetti giovani 2012. Su Twitter è @davidallegranti.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • Cacciapuoti

    01 Novembre 2019 - 06:06

    Come fa a dire dove va il pd, se non sa dove va lui?

    Report

    Rispondi

  • mapatri

    22 Ottobre 2019 - 14:02

    C'è una certa distanza tra quel si vuole si faccia e quel che la sua gente ha fatto, prima di lui e con lui. Leggo una frase di Pignatone (forse “liberato” dal nuovo incarico) riguardo la cronaca giudiziaria mezzo di lotta politica: “Notizie che in Inghilterra, Francia, Germania o altrove non verrebbero date, qui vengono cercate, gonfiate, inventate, date e valorizzate e finiscono nel frullatore della lotta politica.“ Nell'onda lunghissima della “questione morale”, vasto programma elettorale.

    Report

    Rispondi

  • ales1950

    22 Ottobre 2019 - 08:08

    col rispetto dovuto ad una persona perbene come Cuperlo, le cose che dice mi sembrano la solita aria fritta

    Report

    Rispondi

  • luigi.desa

    21 Ottobre 2019 - 18:06

    Gianni Cuperlo nel suo solitario percorso politico con il suo aplomb alla britiscè mi ricorda che proprio in Inghilterra vedevo qualche ameno personaggio che su uno sgabello faceva un comizietto nell'indifferenza dei passati. E ammetto Cuperlo è una bravissima persona.Ma per fortuna la tivvù celo ammannisce centellinadolo .Un saluto a Gianni.

    Report

    Rispondi

Servizi