cerca

Le chiacchiere portano al voto

E’ difficile credere che l’intenzione di Salvini sia quella, da posizioni di atroce isolamento, di sfidare l’Europa tutta, quella sovranista degli amichetti-nemichetti e quella delle élite. Posto che non sia fesso, il Truce se la può cavare in un solo modo

13 Giugno 2019 alle 06:04

Le chiacchiere portano al voto

Matteo Salvini (foto LaPresse)

Il Truce non sembrerebbe affatto stupido, purtroppo. Gli altri difetti, lo sparatore nella schiena, ce li ha tutti, ma quello si direbbe di no, ha quanto meno talento di imitatore (Trump, Bolsonaro, Orbán, un po’ anche Starace). Fosse vero questo che si pensa, è difficile considerare che la sua intenzione politica oggi sia quella, da posizioni di atroce isolamento autoprocurato, di sfidare l’Europa tutta, quella sovranista dei suoi amichetti-nemichetti e quella decente delle élite cosiddette. Sfidarla d’autunno, sul bilancio pubblico,...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Giuliano Ferrara

Giuliano Ferrara

Ferrara, Giuliano. Nato a Roma il 7 gennaio del ’52 da genitori iscritti al partito comunista dal ’42, partigiani combattenti senza orgogli luciferini né retoriche combattentistiche. Famiglia di tradizioni liberali per parte di padre, il nonno Mario era un noto avvocato e pubblicista (editorialista del Mondo di Mario Pannunzio e del Corriere della Sera) che difese gli antifascisti davanti al Tribunale Speciale per la sicurezza dello Stato.

Leggi il curriculum dell'Elefantino scritto dall'Elefantino

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • luigi.desa

    13 Giugno 2019 - 14:02

    Pere che nessuno ricordi il motteggio: " Parlate ,parlate di me anche male purchè parliate sempre di me" Alleluja!

    Report

    Rispondi

    • stearm

      14 Giugno 2019 - 09:09

      A cui associerei il motteggio "Salvini ed il suo sodale di Cazzago Briabba possono anche portare il paese alla bancarotta, tanto i leghisti continueranno a votarli".

      Report

      Rispondi

  • stearm

    13 Giugno 2019 - 14:02

    Non lo so, ho visto ieri un selfie di gruppo della direzione leghista. Mi sono cadute le braccia. Se questo è il meglio che il Nord produttivo può esprimere come classe dirigente non ci si può aspettare molto. Al massimo li vedrei bene a fare gli assistenti al direttore vendite di un'azienda di 100 dipendenti. Ci sarebbe anche da chiedersi quale è ormai diventato il livello di università come la Bocconi o la Cattolica, che selezione fanno all'entrata e quale all'uscita.

    Report

    Rispondi

  • verypeoplista

    verypeoplista

    13 Giugno 2019 - 13:01

    Direi che le chiacchiere portano al vuoto.

    Report

    Rispondi

  • guido.valota

    13 Giugno 2019 - 12:12

    O forse ci tiene che di lui poi si dica che ‘aveva fatto anche cose buone. Se non avesse fatto l’errore di entrare in guerra’ contro il resto del mondo.

    Report

    Rispondi

Servizi