cerca

Il post-Abruzzo del M5s

Il Movimento vittima delle sue contraddizioni di lotta e di governo. Cronaca di una surreale analisi della sconfitta

11 Febbraio 2019 alle 21:17

Il post-Abruzzo del M5s

Luigi Di Maio a L'Aquila (foto LaPresse)

Roma. E’ improbabile che si sia ricordato di un vecchio adagio di Alfredo Reichlin, per cui non perdere le elezioni, ma sbagliare l’analisi, è il peggiore degli errori che un politico possa commettere. Ci sta, più semplicemente, che il silenzio di Luigi Di Maio, sia dovuto soltanto all’imbarazzo: quello di chi, di fronte al fallimento, non trova il senso delle cose. A ventiquattro ore dalla chiusura delle urne in Abruzzo, in cima alla bacheca Facebook del capo politico del M5s...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Valerio Valentini

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi