cerca

Trasformisti addio

Perché si è inceppato il motore della politica italiana. Che ha i suoi pregi e una lunga storia, ma fatica quando gli estremi sono maggioranza

6 Maggio 2018 alle 06:09

Trasformisti addio

Foto LaPresse

Aiuto, mi si è rotto il trasformismo. Il motore della politica italiana (e di gran parte della politica dei paesi democratici) si è inceppato nell’ibrido della non-Terza Repubblica. Cioè nella condizione politica e istituzionale che si viene a determinare a partire dalle dimissioni con resa dell’ultimo governo guidato da Silvio Berlusconi, delle quali non è mai stata data una spiegazione politica fondata, plausibile, sensata, lasciando un trauma non risolto, cosa di per sé molto pericolosa per una comunità nazionale. E...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Giuseppe De Filippi

Giornalista, vicedirettore del Tg5, mando lettere al Foglio e ci scrivo appena posso, ma i pezzi più belli, per i quali conto sui miei amici per un'edizione rilegata post-mortem oppure non so per i miei 80 anni sono quelli per Golf Today. Ho cominciato a L'Opinione, simpaticissimo settimanale del Pli, e li ho imparato il pezzo liberale standard, replicabile infinite volte. Cerco però di evitare la riscrittura del pezzo standard (a meno di avere gran fretta). Mi diverte la politica e parlarne ma non con gli agitati, e poi il golf, la neve, il mare, fare la spesa, sciare. Raro esempio di compratore e lettore di libri (anche di poesia) anziché scrittore e poeta. Ne ho scritto uno solo, anni fa assieme a Stefano da Empoli, sulla banca centrale europea. Ma non lo avevo più e quindi anche quello l'ho comprato, usato, su internet.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • Giovanni Attinà

    06 Maggio 2018 - 17:05

    Sui trasformisti addio ho qualche dubbio . Del resto siamo la patria di Agostino Depretis e tanti parlamentari hanno paura, in caso di elezioni, di perdere la poltrona.

    Report

    Rispondi

  • Claudia.messori01@gmail.com

    Claudia.messori01

    06 Maggio 2018 - 10:10

    Grande articolo: si può non concordare su tutto ma è illuminante: grande complessità resa in chiarezza! Grazie

    Report

    Rispondi

Servizi