cerca

Come stanno i partiti italiani dopo il voto del 4 marzo. Chi sale e chi scende

Sondaggio Swg. La Lega guadagna più di 4 punti percentuali e cannibalizza Forza Italia. Il M5s continua a crescere e supera il 35 per cento. Stabile il Pd 

21 Marzo 2018 alle 19:43

Come stanno i partiti italiani dopo il voto del 4 marzo. Chi sale e chi scende

Foto LaPresse

Sono trascorse poco più di due settimane dalle elezioni del 4 marzo. I partiti sono impegnati nelle trattative per scegliere i nuovi presidenti delle Camere (la Camera dovrebbe essere guidata da un deputato del M5s e il Senato da uno del centrodestra) e formare una maggioranza che possa sostenere un governo. Quali sono i partiti che hanno guadagnato e quali quelli che hanno perso di più in questo periodo? Le strategie messe in campo dalle diverse forze politiche stanno pagando in termini di consensi?

  

Il sondaggio di Swg che pubblichiamo di seguito mostra una sostanziale conferma del risultato delle urne con Lega e M5s che continuano a crescere. Il partito di Matteo Salvini sta lentamente cannibalizzando Forza Italia. Infatti se il Carroccio fa registrare un +4,2 per cento rispetto al 4 marzo, gli azzurri segnano un -3,9 per cento. In calo anche Fratelli d'Italia (-0,5 per cento) e Noi con l'Italia - Udc (-0,5 per cento). Si tornasse al voto oggi la coalizione di centrodestra perderebbe lo 0,7 per cento.

  

Costante è invece la crescita del Movimento 5 stelle che in 18 giorni ha guadagnato il 2,5 per cento. Sostanzialmente stabile il Pd (+0,3 per cento) mentre gli altri partiti della coalizione di centrosinistra, ad eccezione di Civica e Popolare (+0,2 per cento), sono in calo. Così come in calo è Liberi e Uguali che rispetto alle elezioni per un punto percentuale.   

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • branzanti

    21 Marzo 2018 - 20:08

    Francamente un sondaggio diciassette giorni dopo le elezioni mi sembra superfluo ed inevitabilmente condizionato, se i dati hanno un certo tasso di veridicita'', dall'italico vizio dell'assalto alla diligenza del vincitore (vero o presunto). Ho la netta sensazione che tre mesi di governo grullin leghista cambierebbe molte percezioni.

    Report

    Rispondi

  • Giovanni Attinà

    21 Marzo 2018 - 20:08

    Su questo sondaggio ho ampi dubbi. Poi sinceramente non ho capito l'aumento della Lega e del Movimento 5 Stelle: non mi pare che abbiano dato dimostrazione di saper governare. Quanto a Forza Italia ho la sensazione che il declino è dovuto al mancato rinnovamento di questo partito che tra l'altro ha sempre sponsorizzato la Lega, vedi presidenti di regione della Lombardia, del Veneto e così via.

    Report

    Rispondi

Servizi