cerca

Cerno punta alla guida del Pd

L'ex condirettore di Repubblica starebbe pensando di candidarsi alla segreteria del partito al prossimo congresso

16 Marzo 2018 alle 06:05

"Renzi non deve dimettersi e il pensiero di Scalfari non è quello dell'Italia". Parla Cerno

Tommaso Cerno. Foto di Bolo77

L’ex condirettore di Repubblica, Tommaso Cerno, neo senatore, fresco di vittoria nel collegio di Milano 1 con il 41,25 per cento dei voti, dopo aver preso la tessera del Partito democratico qualche giorno fa, ha confidato ad alcuni amici di essere tentato dal candidarsi alla guida del partito al prossimo congresso, nella veste di renziano non ortodosso. Molto dipenderà da chi saranno i volti che scenderanno in campo ma l’ex di Rep. è convinto di poter avere spazio nella sinistra del futuro, per essere “il Boris Johnson del Pd”. L’ambizione c’è, il percorso si vedrà.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • giantrombetta

    16 Marzo 2018 - 09:09

    Dopo il Royal Baby sarà Cerno il nuovo Amor vostro, e nostro? L’ambizione pare ci sia, il percorso si vedra’.

    Report

    Rispondi

    • Skybolt

      16 Marzo 2018 - 10:10

      Cosa diceva Marx della Storia?

      Report

      Rispondi

Servizi