cerca

Ingannarsi sui look della Lega

Le cronache dicono che c’è tensione nella Lega: Maroni vorrebbe provare a trattare con Renzi sui soldi alla Lombardia, e sull’autonomia regionale. Salvini dice che niet, col governo che sta distruggendo l’Italia non si tratta. Ma è facile non cepire il senso di una fotografia

5 Ottobre 2015 alle 13:52

Ingannarsi sui look della Lega

Ci si inganna, spesso, sul colore degli occhi. Figurarsi sul colore di una felpa o di una cravatta. Soprattutto se la cravatta verde che l’uomo seduto a sinistra, davanti all’acqua minerale e a una birra nel bicchiere di plastica, se l’è tolta. Ci si inganna anche di più, sul senso politico di una fotografia. L’uomo a sinistra è Roberto Maroni, l’uomo a destra, con la t-shirt, è Matteo Salvini.

 

Le cronache dicono che c’è tensione nella Lega: Maroni vorrebbe provare a trattare con Renzi sui soldi alla Lombardia, e sull’autonomia regionale. Salvini dice che niet, col governo che sta distruggendo l’Italia non si tratta. Referendum lombardo sull’autonomia e muso duro sul resto. Insomma la Lega in giacca (e la cravatta?) di governo, e la Lega di lotta in maglietta.

 

Ci si inganna, a volte, sulle fotografie. Basterebbe guardare meglio, per accorgersi che le cose, nella Lega, stanno al contrario. Maroni sta provando di tenere il punto, probabilmente perdente, da governatore lombardo. Invece Salvini, con l’opposizione dura a tendenza antisistema, ma in realtà lascia che Renzi faccia il suo gioco. Poi, dopo le riforme, si vedrà. E’ renziano. E’ anche lui Matteo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi