Ferrari kamikaze in un negozio: "Pedale sbagliato"

E poi i troll di Putin e l'inchiesta di Henry John Woodcock.

31 Marzo 2015 alle 12:24

Ferrari kamikaze in un negozio: "Pedale sbagliato"

Corriere, cronache romane: “Ferrari, kamikaze in un negozio”. “Ho sbagliato pedale”, dice disperato un garagista dell’Esquilino. (Neanche in un film di Sorrentino)

 

Il Fatto, Esteri: “Professione troll, di Putin. “Svelata la rete di lavoratori utilizzati per la propaganda su forum e social. Il gruppo lavora in squadre di tre. Uno fa il ‘cattivo’, mentre gli altri due corrono in difesa delle autorità russe”. (Neanche in un film su Snowden&simili)

 

Il Fatto. Dario Fo scrive un pezzo dal titolo “Dall’ex Cavaliere al Boy scout: rimane un paese che puzza”. (Lui tanto ha scelto Grillo per tempo, vabbè).

 

Corriere, cronache: “L’’avanzata dei giovani anziani d’Italia”. Ma la notizia vera arriva dopo: i nostri over 65 sono secondi soltanto ai giapponesi per volontà di non ritirarsi dal lavoro (Volontà? Necessità?)

 

Repubblica, pagine politiche: “Pd. L’opposizione evoca la scissione. La ditta non c’è più”. (Se ne sono accorti ora?)

 

Repubblica, pagine politiche: “Beppe Grillo, il Direttorio spaccato sul dialogo con Landini”. (Qui invece la Ditta c’è ancora?).

 

[**Video_box_2**]Il Messaggero. “Ballando con le stelle, si scontrano in tribunale i due big del telefono”. Non ci sono solo le inchieste di Henry John Woodcock, evidentemente.

 

Repubblica. “La giustizia deve scoprire reati, non sputtanare persone”. E qui c’ha ragione D’Alema (virgolettato suo, in giorni di inchiesta di Henry John Woodcock).

 

Il Giornale: “Arrestato il vino di D’Alema” (titolo della giornata).

 

Libero. “Altro schiaffo a Ignazio Marino: bocciata la chiusura del Foro di Traiano” (meno male che oggi non c’è la bomba d’acqua).

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi