cerca

La rivincita delle suore sulla Littizzetto

Poi, "l'11 settembre del Pd romano" e la Repubblica delle Barbados

25 Marzo 2015 alle 12:17

La rivincita delle suore sulla Littizzetto

Il Fatto. “Suore di clausura 1-Littizzetto 0” e Libero: “La Littizzetto a lezione dalle suore: ‘Noi represse? Ma aggiornati!”. E’ successo che le Clarisse a Napoli, giorni fa, hanno salutato calorosamente il Papa in visita. Al che la Littizzetto si è chiesta perché: perché era la prima volta che vedevano un Papa o perché era la prima volta che vedevano un uomo? “Avremmo scelto ben altri uomini, avessimo voluto”, è stata la risposta delle suore. Su Facebook. Chapeau.

 

Il manifesto: “Vengo anch’io”. Telenovela Camusso-Landini. Lei va alla manifestazione di lui. Ma lui minaccia di tradirla con la “coalizione sociale” appena possibile.


Corriere, pagine romane. Dice Matteo Orfini che questo (altri indagati a Roma, tra cui un assessore comunale) “è l’11 settembre del Pd”. E Ignazio Marino che dice? Caso ha voluto che ieri Marino fosse “volato a Parigi” (marziano sempre, tempismo perfetto).

 

Corriere, cronache, e Repubblica, cronache: lite su twitter tra Alessandro Gassmann e il sottosegretario Francesca Barracciu. Lui le dice “dimettiti”, lei “cattivo attore”. Notizia della giornata.

 

Corriere, pagine culturali: “Umberto Veronesi: ‘Trasgredire allunga la vita’ “. Ah però.

 

Il Fatto, Esteri: “Barbados, tutti pazzi per la Repubblica. Dopo 400 anni l’isola caraibica vuole staccarsi dalla corona inglese, la regina Elisabetta è rassegnata”. Ah però (bis).

 

Marianna Rizzini

Marianna Rizzini

Marianna Rizzini è nata e cresciuta a Roma, tra il liceo Visconti e l'Università La Sapienza, assorbendo forse i tic di entrambi gli ambienti, ma più del Visconti che della Sapienza. Per fortuna l'hanno spedita per tempo a Milano, anche se poi è tornata indietro. Lavora al Foglio dai primi anni del Millennio e scrive per lo più ritratti di personaggi politici o articoli su sinistre sinistrate, Cinque Stelle e populisti del web, ma può capitare la paginata che non ti aspetti (strani individui, perfetti sconosciuti, storie improbabili, robot, film, cartoni animati). E' nata in una famiglia pazza, ma con il senno di poi neanche tanto. Vive a Trastevere, è mamma di Tea, esce volentieri, non è un asso dei fornelli.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi