La rivincita delle suore sulla Littizzetto

Poi, "l'11 settembre del Pd romano" e la Repubblica delle Barbados

25 Marzo 2015 alle 12:17

La rivincita delle suore sulla Littizzetto

Il Fatto. “Suore di clausura 1-Littizzetto 0” e Libero: “La Littizzetto a lezione dalle suore: ‘Noi represse? Ma aggiornati!”. E’ successo che le Clarisse a Napoli, giorni fa, hanno salutato calorosamente il Papa in visita. Al che la Littizzetto si è chiesta perché: perché era la prima volta che vedevano un Papa o perché era la prima volta che vedevano un uomo? “Avremmo scelto ben altri uomini, avessimo voluto”, è stata la risposta delle suore. Su Facebook. Chapeau.

 

Il manifesto: “Vengo anch’io”. Telenovela Camusso-Landini. Lei va alla manifestazione di lui. Ma lui minaccia di tradirla con la “coalizione sociale” appena possibile.


Corriere, pagine romane. Dice Matteo Orfini che questo (altri indagati a Roma, tra cui un assessore comunale) “è l’11 settembre del Pd”. E Ignazio Marino che dice? Caso ha voluto che ieri Marino fosse “volato a Parigi” (marziano sempre, tempismo perfetto).

 

Corriere, cronache, e Repubblica, cronache: lite su twitter tra Alessandro Gassmann e il sottosegretario Francesca Barracciu. Lui le dice “dimettiti”, lei “cattivo attore”. Notizia della giornata.

 

Corriere, pagine culturali: “Umberto Veronesi: ‘Trasgredire allunga la vita’ “. Ah però.

 

Il Fatto, Esteri: “Barbados, tutti pazzi per la Repubblica. Dopo 400 anni l’isola caraibica vuole staccarsi dalla corona inglese, la regina Elisabetta è rassegnata”. Ah però (bis).

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi