cerca

Una medaglia per i curdi

Caucher Birkar ha ricevuto il premio Fields: “Spero che questa notizia faccia spuntare un sorriso sulle facce di 40 milioni di curdi”

3 Agosto 2018 alle 17:16

Una medaglia per i curdi

Caucher Birkar premiato con la medaglie Fields (foto LaPresse)

Fra i tre vincitori della Medaglia Fields 2018 c’è Caucher Birkar, 40 anni, curdo di Marivan, nel Rojhelat, il Kurdistan iraniano, oggi rifugiato nel Regno Unito e professore a Cambridge. Ricevendo il premio Birkar aveva detto: “Spero che questa notizia faccia spuntare un sorriso sulle facce di 40 milioni di curdi”. Questo poi il suo commento su Facebook: “Avrei desiderato andare da Qanih /poeta curdo, conosciuto come “il poeta della povera gente”/ e dirgli di non temere, che anche i curdi possono conoscere il progresso. Sarei davvero felice se questa notizia alleviasse un po’ la tristezza dei cuori di curdi e non curdi. Mi auguro che valga da incoraggiamento a un ulteriore impegno per i lettori curdi, e da riconoscimento e rispetto migliore per gli scienziati curdi”. Mezz’ora dopo la premiazione in Brasile, avrete letto, la medaglia era stata rubata a Birkar. “Non importa niente. Me ne daranno un’altra, nuova. Non vi lasciate inquietare e danzate il vostro Halparke /la danza tradizionale collettiva curda”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi