cerca

I Beatles, Adele e gli altri in America

Le invasioni britanniche. Cronaca di una guerra in musica

Tre ondate a partire dagli anni Sessanta, quando oltre ai Fab Four e ai Rolling Stones va forte anche il cinema inglese. La rivoluzione dei videoclip che stupisce l'America. Spice Girls e Amy Winehouse: l’energia delle donne

6 Maggio 2019 alle 10:59

Le invasioni britanniche. Cronaca di una guerra in musica

foto LaPresse

L’invasione, nei giorni di Woodstock, si era già compiuta. Sul palco del festival nell’East Coast che fu il canto del cigno della stagione hippie, insieme ai grandi della musica americana si fecero sentire tra gli altri Pete Townshend e i suoi Who. La leggendaria band londinese suonò nel cuore della notte, era fresco d’uscita la pietra miliare “Tommy”. Quando Roger Daltrey iniziò a cantare il chorus di “See me Feel me” il sole iniziò a sorgere e Townshend aveva già...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Salvo Toscano

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi