cerca

Memorie capresi

La passeggiata notturna di Jackie Kennedy. Le impronte di uno stile unico e l’eleganza maschile in un foulard al collo: tutto in una mostra

8 Ottobre 2018 alle 10:24

Memorie capresi

Ispirazione Capri. Da sinistra: abito Capucci (2019), Renato Balestra (1969), Antonio Grimaldi (2015), Gianfranco Ferre' (1995)

Della visita dell’estate 1962 di Jacqueline Kennedy a Capri e della sua passeggiata notturna per via Camerelle, con le botteghe aperte in fretta e furia per lei tra feste e battimani, esistono molte foto e anche un filmato. Nulla o pochissimo si sa invece della lettera che un paio di giorni dopo quella serata, limite temporale ultimo secondo le leggi universali della cortesia, la first lady inviò alla sua ospite, la “principessa stilista” Irene Galitzine, che l’aveva accolta a Villa...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi