cerca

Come fare bella figura senza necessariamente sapere quel che si dice

I cambi di look

Spesso coincidono con grandi cambiamenti esistenziali, ma a volte sono solo segno di volubilità. In ogni caso, ecco una lista di perle di seconda mano da dire sul tema

4 Dicembre 2015 alle 06:18

I cambi di look
- Proverbiali quelli di Madonna. Votare il peggiore: ancora imbattuti fetish e tantrico. Commentare quelli di personaggi dello spettacolo: deplorare quasi tutti quelli di Britney Spears; desolante l'ultimo di Johnny Depp.

 

- Dopo aver concluso una storia d'amore le donne possono utilmente tagliarsi i capelli. Le amiche arabeschino sul concetto "dare un bel taglio alla vecchia ... (aggiungere nome del soggetto in causa)". Se hanno già i capelli corti, vale anche tingersi.

 

- Quando un collega d'ufficio si taglia la barba che portava da anni, fare battute spiritose chiedendogli se si è tolto le mutande. Osservare quanto tempo ci mette a cogliere la sottile allusione.

 

- C'è una soglia anagrafica oltre la quale il cambio radicale di look è da adottare con enorme cautela. Convenirne. (Vedi seguente)

 

- Pluricinquantenni reduci da divorzi onerosi che improvvisamente cominciano a indossare il chiodo e i jeans di pelle: stigmatizzare sempre.

 

- Incontrare la vostra ex con un nuovo taglio di capelli e provare un intenso brivido erotico. Il giorno seguente dolersi con gli amici della fragilità dell'animo maschile e raccogliere complimenti per aver infine acquisito consapevolezza e maturità. La sera stessa richiamare la ex e invitarla a cena in un ristorante da acchiappo.

 

- Nei film hollywoodiani le ragazze scialbe, dopo una delusione amorosa, vanno dal parrucchiere, dall'estetista e dal sarto e, magicamente, si trasformano in pantere del materasso. Ricordare che il cinema è finzione.

 

- Se un'amica o, peggio, una fidanzata, vi chiede: "Ma non mi dici niente che ho tagliato i capelli?" mentire spudoratamente è l'unica strategia. Dire che ve ne eravate accorti all'istante, ma che non volevate essere banali dicendo "Ma stai benissimo!", come avranno sicuramente già fatto altri cento. Penoso, ma d'altra parte 'a guera è guera. (Vedi seguente)

 

- Interrogarsi su quale misteriosa caratteristica neurologica consenta al cervello maschile di non rilevare che la propria moglie dopo vent'anni, durante i quali è sempre stata bionda, si sia fatta rossa. (Vedi seguente)

 

- Teorema. Se un'amica vi chiede se le stia meglio il nuovo taglio di capelli o le stesse meglio quello di prima, qualunque risposta è sbagliata. Ergo: evitare di pronunciarsi a ogni costo. Eventualmente arrivare anche a simulare una crisi cardiaca.

Corollario. Se stava meglio prima è una tragedia, per ovvie ragioni. Se sta meglio ora, significa che le avete mentito per anni. Tipica lose-lose situation

 

- Evitare sempre ogni tipo di commento sui capelli femminili, persino di sconosciute. Se proprio si è costretti a dire qualcosa, limitarsi a un generico: "Stai molto bene", quindi abbandonare la stanza prima di essere costretti a circostanziare l'affermazione.

 

- Frequentare un consulente d'immagine: chic.

 

- Navigare tra i siti di image coaching è un'esperienza antropologicamente estrema, ma da fare almeno una volta nella vita.

 

- Rimpiangere la comodità degli anni Settanta, allorché la coscienza politica poteva giustificare anche l'aspetto più trasandato.

 

- Tagliarsi la barba dopo decenni e durante l'operazione approfittare per valutare come si starebbe con i baffi. Evitare di chiedere importuni pareri a terzi.

 

- Dissertare su quanto sarebbe meglio che alcuni uomini rinunciassero a difendere inutilmente gli ultimi sparuti peli sulla testa e abbracciassero con convinzione il mondo della calvizie. Di seguito citare alcuni famosi sex symbol calvi. Yul Brinner: evitare; connotato anagraficamente.

 

- Ricordare quando da piccola tagliavate i capelli della Barbie e poi vi disperavate per i miserevoli risultati.

 

- Evitare a qualunque costo rimpatriate con ex compagni di scuola che non si frequentano da vent'anni. Qualora, nonostante ogni sforzo, ciò non sia possibile, investire cifre anche considerevoli presso consulenti di immagine pur di scongiurare il commento: "Madonna com'è invecchiato/a!"

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi