cerca

Le fantasie sessuali

Per secoli sono state un argomento tabù. Ora invece se ne tratta anche fuori dalle riviste porno. Ecco perché è fondamentale avere qualcosa da spendere con eleganza quando in società si parla di fantasie sessuali.

20 Aprile 2012 alle 00:00

- Raccontarne qualcuna in una rubrica televisiva del pomeriggio. Tragressivo e rassicurante al tempo.

- Tutte le donne sognano di essere prese da un maschio brutale. Se a sostenerlo è una donna ammirarne l’onestà intellettuale; se è un uomo ribattere subito che questa è la fantasia sessuale di una donna secondo un uomo. In questo caso, se a dirlo è un uomo il punteggio raddoppia.

- Fino a pochi anni fa erano un tabù, oggi sono maneggiabili come qualunque altro argomento, infatti Newsweek vi ha dedicato una copertina. Osservazione che rivela l'acuto osservatore dei costume contemporaneo.

- Rimpiangere quando le fantasie sessuali erano un tabù, poiché il proibito è una componente fondamentale del piacere. Contestualmente celebrare il superiore potere erogeno della morale cattolica su quella protestante.

- Guadagnarsi la benevolenza del pubblico femminile dichiarando di avere fantasie sessuali prevedibili, come la maggior parte degli uomini, al contrario delle donne che sono sempre sorprendenti. Contestualmente rievocare una ex-fidanzata che si eccitava al trotter alla vista del sulky.

- Dire di avere sempre desiderato di farsi ammanettare alla testiera del letto, ma di non avere mai osato farlo per paura di un terremoto intempestivo. Nevrotico chic.

- Se il contesto e la condizione anagrafica lo consentono, confessare dei wet dreams su Lady Oscar.

- Raccontare strabilianti aneddoti erotici dicendo di averli letti nella cronaca di qualche quotidiano locale riscuote quasi sempre successo. Non esitare a inventarli.

- Dedicare un commosso ricordo agli insuperati titoli di Cronaca Vera. Eventualmente citarne uno o due, del tipo: “Dopo essere stata ceduta a un amico, seviziata e uccisa dal marito vampiro”.

- "Una nuova idea: prima che entri in funzione la centrifuga, chiedi alla tua partner di mettersi sul bordo della macchina, con le gambe raccolte e i piedi sulle tue spalle. Quando la lavatrice inizia a vibrare, piegati sulla tua lei (oppure scendi sulle ginocchia) e comincia a stimolarla oralmente. Cosa ci guadagni: il vantaggio consiste anche nel non accusare nessuna rigidità del collo dovuta al mento che affonda nel materasso." (Da un servizio di Men’sHealth.it sulle fantasie sessuali)

- Dopo “9 settimane e 1/2” qualunque pratica preveda l’impiego di frutta o frigoriferi è irrimediabilmente trash. Ancora largamente inesplorate le potenzialità della mortadella.

- Se la conversazione tocca le fantasie sessuali, attesta un'indole aperta e franca esporne qualcuna e invitare i presenti a fare altrettanto. Valutare se proporre il gioco della bottiglia nella mezz’ora successiva.

- Scagliarsi contro l'abominevole abitudine di diffondere via internet le performance delle ex-fidanzate. Di seguito stabilire la classifica dei video tra quelli di Pamela Anderson, Paris Hilton, Kim Kardashian e Belen Rodriguez.

- Apprezzare lo spudorato pragmatismo di Gleeden, il social network per pianificare l'adulterio.

- Ricordare che i reiterati ascolti adolescenziali di "Je t’aime, moi non plus" erano un poderoso amplificatore della fantasia, soprattutto a causa della scarsa conoscenza del francese.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi