cerca

I Cadorna d'Italia

Non solo il generale di Caporetto. Nella nostra storia politica non si contano i vincitori dileggiati e gli sconfitti osannati

16 Ottobre 2017 alle 14:30

I Cadorna d'Italia

Foto via Wikimedia Commons

Il 24 ottobre 1917, poco dopo l’alba, le difese italiane della II armata collocata tra la conca di Plezzo e Tolmino sull’Isonzo (oggi in Slovenia), vennero assaltate dai reparti austro-tedeschi. Bombe come mai prima, gas sconosciuti e incursori armati di mitragliatrici leggere devastarono le trincee su un fronte di circa 40 chilometri. E cominciò Caporetto. Ancor oggi, dopo valanghe di scritti, inchieste parlamentari, saggi, romanzi, film, documentari televisivi, l’evento non è consegnato alla storia. Una battaglia perduta, sia pur catastrofica,...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi