cerca

La fantasia è la rete

Con il suo “Codex” Luigi Serafini ha dato vita a più mondi di quanti se ne possano immaginare. Un blog non-finito su carta

7 Ottobre 2017 alle 06:12

La fantasia è la rete
Le opere monumentali e le opere-monumento a volte sono idee distinte, ma l’occorrenza del Codex Seraphinianus è di quelle felici abbastanza da potersi permettere di rappresentare entrambe le cose. Ed esattamente così come confidò Flaubert a Turgenev, “Che angoscia! Mi sembra di essere sul punto di imbarcarmi per un lunghissimo viaggio in regioni ignote dalle quali non tornerò”, sembra naturale che anche Luigi Serafini, autore del Codex, abbia provato un identico sentimento iniziando la sua opera al contempo letteraria e...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi