cerca

L’attor comico

Coluche, l’enfant terrible della scena francese che sfotteva i potenti e arrivò a candidarsi all’Eliseo. Parigi lo ricorda con una mostra

12 Dicembre 2016 alle 13:38

Coluche

Michel-Gérard-Joseph Colucci, in arte Coluche. All’Hôtel de Ville di Parigi 350 cimeli del suo universo personale: foto, video, oggetti e costumi di scena, con la celebre salopette e i guanti da boxeu

Si divertiva a deridere i potenti e ad abbattere i tabù della società contemporanea, detestava i protocolli, l’ipocrisia, i perbenisti, il politicamente corretto, ma durante la sua vita, lui che durante l’infanzia aveva conosciuto da vicino la povertà, si adoperò anche per aiutare i più bisognosi, gli esclusi della società, i dimenticati dalla storia, i petits français disprezzati dalle élite di Parigi. La figura di Michel-Gérard-Joseph Colucci, in arte Coluche, è una delle più appassionanti della fine del Novecento francese....

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi