cerca

L’Amleto del Sì

Come mai Wolfgang Schäuble, teorico dell’austerità, si spende per Renzi che invece chiede all’Europa flessibilità? Un ritratto

5 Dicembre 2016 alle 12:42

L’Amleto del Sì

Wolfgang Schäuble è nato a Friburgo nel 1942. Nell’ottobre 1990, ministro dell’Interno, è stato vittima di un attentato che l’ha lasciato paralizzato dalla cintola in giù (foto LaPresse)

Perché lo ha fatto? Perché Wolfgang Schäuble ha annunciato che se fosse italiano voterebbe Sì, e perché ha dichiarato che apprezza e comprende Matteo Renzi il quale lo considera, invece, il Cerbero dell’austerità? Lo ha fatto per Realpolitik, per machiavellismo, per volontà di potenza, forse. Lui e Renzi sono lontanissimi, li divide un fossato generazionale, politico, culturale, religioso persino: un settantenne protestante conservatore di Friburgo e un quarantenne cattolico progressista fiorentino, come potranno mai andare d’accordo? Ebbene, la risposta a...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi